Superbike, stagione 2023: chi sarà il Rookie of the Year?

Ultime notizie

LEC, via alla Season 2023

La competizione europea di League of Legends è finalmente...

Sport, rincari e pandemia: buone e cattive notizie

Lo sport è stato tra i primi a risentire...

Mikaela Shiffrin nell’Olimpo dello sci. Come lei nessuno mai

L’Americana supera Lindsey Vonn e sigla il record di...

Share

La stagione 2023 del Mondiale Superbike, al via nel week-end del 25-26 febbraio a Phillip Island, avrà in griglia sei nuovi piloti, tra cui Danilo Petrucci e Dominique Aegerter. Chi sarà il migliore dei “rookie”?

Superbike

Superbike 2023: Aegerter e Petrucci i più attesi tra i nuovi arrivati

Nella stagione 2023, il Mondiale Superbike tornerà alle vecchie abitudini. Come avvenuto fino al 2020, il campionato partirà infatti dall’Australia, con il round di Phillip Island. La gara australiana, dopo gli stravolgimenti del calendario causati dal COVID-19, era stata annullata nel 2021, mentre nella scorsa stagione si era deciso di farla disputare a novembre, come ultima tappa della stagione. Da questo punto di vistà, quindi, si tornerà indietro nel tempo. La realtà, però, è che le novità saranno tante. Infatti, ci sarà il rientro di Tom Sykes, che correrà con la Kawasaki Ninja ZX-10RR del team Puccetti dopo la parentesi del 2022 nel British Superbike Championship. Ma, soprattutto, ci saranno ai nastri di partenza sei nuovi piloti, e tutti di altissimo livello.

C’è grande interesse per capire cosa sarà in grado di fare in un campionato completamente nuovo lo svizzero Dominique Aegerter. Dopo due annate da dominatore assoluto nel Mondiale Supersport, Aegerter ha trovato un accordo con il team GRT, e avrà quindi a disposizione una Yamaha R1. Il pilota elvetico nel 2022 è stato anche vincitore della Coppa del Mondo MotoE, ed è visto da molti appassionati come la possibile alternativa ai “Big” della Superbike. Ma sarà altrettanto interessante seguire il cammino di Danilo Petrucci, impegnato lo scorso anno nel MotoAmerica (secondo in classifica nella Superbike) e alla ricerca di una rinascita nel WSBK, con la Ducati del Barni Spark Racing Team. All’azzurro non è bastata la potenza della sua Ducati V4 per piegare la resistenza di Jake Gagne sui tortuosi circuiti statunitensi, ma nel Mondiale sembra essere quello del costruttore di Borgo Panigale il mezzo giusto per puntare in alto.

Bradley Ray

Grande lotta per il titolo di “Rookie of the Year”

La battaglia per essere il migliore tra gli esordienti, non è limitata ad Aegerter e Petrucci. Infatti, avrà le sue possibilità anche Remy Gardner, reduce dalla deludente stagione in MotoGP con la KTM. Il figlio di Wayne cercherà di tornare ai livelli del 2021, quando era stato campione della Moto2 battendo Raul Fernandez. Sarà il compagno di squadra di Aegerter nel team GRT. Sempre con una Yamaha, ma nel team GMT94, correrà Lorenzo Baldassarri, vicecampione in Supersport (vincendo quattro gare) nella scorsa stagione. Il “Balda”, dopo le delusioni degli ultimi due anni di Moto2 (2020 e 2021) ha ritrovato le giuste sensazioni nel 2022, e vuole confermare di essere tornato quello dei tempi migliori. Riuscirà ad essere ancora un avversario per Aegerter, magari ribaltando l’esito delle sfide di quest’anno contro lo svizzero?

A chiudere il quadro dei rookie del WSBK 2023, due piloti meno noti al grande pubblico, ma indubbiamente dotati di grande talento. Il primo è Bradley Ray, campione del British Superbike Championship (BSB) nel 2022. Il pilota inglese guiderà la Yamaha del team Motoxracing, cercando di cambiare una storia che ha spesso visto i piloti provenienti dal campionato britannico fare molta fatica nel Mondiale. Classe ’97, ha corso con la Yamaha – ma senza aiuti elettronici, come da regolamento del BSB – anche nell’ultima stagione, vincendo nove gare (inclusa la spettacolare tripletta a Snetterton). L’altro è Eric Granado, pilota brasiliano che sarà il compagno di Hafizh Syahrin con la Honda del team MIE Racing. Nella scorsa annata, Granado è stato vicecampione della MotoE vincendo cinque gare, due in più del campione Aegerter. Sarà una griglia di livello stellare quella della Superbike 2023: a chi andrà il titolo di “Rookie of the Year”?

spot_img