EdoTama e Sapphire, la coppia che scoppia

Ultime notizie

Giochi Olimpici invernali: riflettori su Pellegrino e De Fabiani

I Giochi Olimpici invernali si avvicinano e l'Italia sogna...

Il nuovo Futsal visto con gli occhi del D.G. Bontempi

Il Mercoledì a L’Atleta è sinonimo di futsal. Questa...

Mirco Casassa, la locura di un portiere di futsal

Come ogni mercoledì, Futsal Arena porta gli ospiti e...

VALORANT: il nuovo titolo competitivo targato Riot games.

Agent's Range Italia è la nuova realtà che ospita...

Share

EdoTama e Sapphire, caster di Fortnite per entrambe le edizioni di Atleta League, si sono concessi ai nostri microfoni in occasione del consueto appuntamento di presentazione in avvicinamento al torneo. Edoardo Tamagni e Carlo Barraco, ci hanno rilasciato un’intervista sul canale Twitch di Atleta League, mentre osservavamo alcuni highlights delle qualificazioni alle fasi finali. Entrambi giocatori e amanti del celebre Battle Royale di Epic Games, hanno dimostrato un’intesa straordinaria. Saranno i primi due caster che vedremo in azione il 13 maggio, con l’inizio delle tanto attese finali.

Edotama e Sapphire, durante l'Atleta League Season One
EdoTama e Sapphire, durante la gran finale di Fortnite di Atleta League Season One

EdoTama e Sapphire, non solo caster

Hanno dato il via alla prima edizione. La prima trasmissione live delle finali è iniziata con loro. Edotama e Sapphire ci hanno subito stupito per entusiasmo e talento, castando i game di Fortnite come dei veri e propri veterani del mestiere. E non vedono l’ora di tornare a farlo. “Vedere giocare gente più brava di te è sempre un piacere“, ci racconta Edotama, che si dedica allo stream quasi giornalmente e cerca di partecipare a tutti i tornei possibili. “Bisogna prendere spunto, sono felice di imparare da giocatori che fanno cose ben oltre la mia immaginazione“. Il torneo dell’Atleta League è un po’ diverso dai classici tornei di Fortnite, dove nelle fasi di qualificazione si hanno a disposizione 10 partite. Questo alza il livello competitivo sin da subito, costringendo i giocatori a rimanere concentrati ogni partita, senza la possibilità di sprecarne nessuna.

Sapphire è convinto che il livello sarà ancora più alto della prima edizione, e che lo spettacolo sarà tutto da godere. Carlo Barraco, con un passato da pro player, oggi è Manager di Fortnite per MCES Italia, e si è occupato lui stesso di coordinare l’organizzazione del torneo. “Probabilmente, con questo metodo di assegnazione del punteggio, vedremo degli endgame più combattuti, con molti più player verso la fine“. Quando gli chiediamo se questo tipo di strategia influirà o meno nell’intrattenimento, la sua risposta non lascia spazio ad ulteriori interpretazioni. “L’intrattenimento non è solo nei fight, ma anche nella tattica studiata dal player“.

Edotama e Sapphire, A tu per tu. I caster di Fortnite.
EdoTama e Sapphire durante l’intervista andata in onda sul canale Twitch di Atleta League

Fortnite, occhio a quei due!

Mentre Edotama e Sapphire rispondevano alle nostre domande, noi e il nostro pubblico ci deliziavamo con le migliori giocate dei player durante le qualificazioni. E’ così che i due caster hanno potuto cominciare ad azzardare qualche pronostico sui nomi da tenere d’occhio durante le finali. “Tosic Bob è molto bravo, mi piace molto come esegue le rotazioni, fa giocate pulite e veloci e non gli ho ancora visto mancare un colpo“. Un po’ di numeri sul giocatore osservato da Edotama: vincitore assoluto della lobby B, con record di punti (67) sul totale e record di punti totalizzati in un game (23). Un altro giocatore che ha catturato la loro attenzione è LST Ema7, secondo in termini di punti totali realizzati e vincitore della Lobby D, con ben 29 punti di distacco dal secondo.

Parlando di Fortnite, è inevitabile chiedere a Edotama e Sapphire qualche trucchetto, qualche strategia per poter performare al meglio. Ci affidiamo alla loro esperienza. “A me piace molto atterrare vicino a scogliere, a nord della mappa. Ci sono molte zone di pesca dove poter raccogliere più pesci puzzolenti possibili, che in questa season costituiscono il punto centrale di una strategia vincente“, ci dice Edotama, mentre Sapphire predilige la pianificazione e la cautela. “Io atterro a pantano, mi riempio di materiali con calma, ruoto a bordo safe e punto sempre all’endgame“. Le nostre interviste ai caster del torneo non finiscono con Fortnite. Tenete d’occhio la programmazione del nostro canale Twitch per non perdervi neanche uno dei prossimi appuntamenti.

spot_img