FootData: un mondo di statistiche calcistiche per i club e non solo

Ultime notizie

Giochi Olimpici invernali: riflettori su Pellegrino e De Fabiani

I Giochi Olimpici invernali si avvicinano e l'Italia sogna...

Il nuovo Futsal visto con gli occhi del D.G. Bontempi

Il Mercoledì a L’Atleta è sinonimo di futsal. Questa...

Mirco Casassa, la locura di un portiere di futsal

Come ogni mercoledì, Futsal Arena porta gli ospiti e...

VALORANT: il nuovo titolo competitivo targato Riot games.

Agent's Range Italia è la nuova realtà che ospita...

Share

Il mondo del calcio vive di statistiche, piacciono ai tifosi e aiutano i club. FootData è la piattaforma che soddisfa queste esigenze.
Nata per lo scouting, si pone come intento quello di aiutare i club nella ricerca di nuovi giocatori. Ma non solo. Nell’era post covid si è evoluta diventando accessibile a tutti. Ce ne ha parlato Antonio Cilfone, direttore tecnico dell’agenzia.

antonio cilfone footdata

Antonio Cilfone: “Il dato diventa sempre più centrale nel calcio”

FootData è la piattaforma di scouting utile ai club per ricercare il profilo migliore e farlo nel modo più snello e facile possibile. Il supporto nell’individuazione avviene dando la possibilità di ricercare i profili perfetti a seconda delle necessità del club a livello tecnico, tatti e commerciale. Un mondo di statistiche a disposizione dei club, ma non solo. Oggi si è evoluta. Ma facciamo un passo indietro. Come è nata l’idea? “Abbiamo iniziato con un’area video, poi con il tempo a quei video abbiamo aggregato il dato statistico con l’ingresso di Opta con la quale siamo in partnership. La direzione è da sempre quella di un supporto ai club che sia a 360 gradi“. Così Antonio Cilfone introduce la piattaforma di cui è direttore tecnico.

Dalla parte dedicata agli addetti ai lavori ci siamo evoluti espandendola a tutti“. continua Cilfone “Con l’avvento del Covid ci siamo fermati e abbiamo riflettuto. Abbiamo così deciso di creare un nuovo progetto aperto a tutti. E’ sempre FootData di nome e di fatto, con tutte le statistiche e le informazioni necessarie ma per i non addetti ai lavori, semplici appassionati di calcio o giornalisti. Allargando il bacino di utenza e pertanto aumentando i fruitori vogliamo dare a un maggior numero di persone l’accesso a dati approfonditi per creare qualcosa di più fondato. Il dato diventa sempre più centrale soprattutto nel calcio“. A questo punto è necessario definire che ciò che arricchisce la parte più “professional” rispetto a quella aperta a tutti è il dato video. Per il resto la pagina di un giocatore qualunque è la stessa sia per gli addetti (club) che i non addetti ai lavori.

antonio cilfone footdata

FootData: un portale del calcio su 83 competizioni

Un portale del calcio” lo definisce il direttore “che nell’area più professional aggiunge anche delle match analysis in grado di rendere la ricerca ancora più filtrata e dunque personalizzata”. Un servizio a misura di club, dove ognuno può trovare il giocatore perfetto per le proprie necessità. “Noi vogliamo creare qualcosa come fa il sarto con un abito su misura, i parametri definitori ovviamente sono infiniti, sono quasi 4mila le metriche disponibili. Noi abbiamo raggruppato quelle più richieste dai club”. I campionati che possiamo intercettare su FootData sono ben 83, che non sono 83 paesi ma competizioni, quindi più di un campionato per nazione. Questo ci permette di definire anche delle differenze da paese a paese.

Io credo molto nella cultura calcistica perciò credo che anche il profilo di un giocatore rispecchia le preferenze tipiche di una paese, perché è quello più ricorrente. In Italia il parametro che ora è molto ricercato è il possesso palla“. Allargando il discorso con Antonio da FootData parliamo di calcio e proprio sul possesso palla aggiunge “Gli estremi non portano all’obiettivo. La costruzione dal basso è un mezzo ma per me è importante capire come e quando e soprattutto ci vogliono i giocatori per farlo. Ci vuole tecnica e personalità“. Poiché le statistiche riguardano anche gli allenatori non possiamo non commentare con Cilfone l’avvento di Mourinho sul quale afferma “E’ l’uomo giusto della Roma. E’ stato un colpo grandioso“. E detto da un interista può essere di buon auspicio per i romanisti. Intanto di buon auspicio per gli amanti del fantacalcio Cilfone conclude così: “Stiamo lavorando su un progetto che riguarda proprio il fantacalcio”. Stay tuned aggiungiamo noi.





spot_img