PG Nationals: Atleta vs DSYRE

Ultime notizie

Con Jorge Martin l’Aprilia può sognare

Sfumata nuovamente la possibilità di passare al Ducati Lenovo...

Questo Marc Marquez può vincere il mondiale

Alla sua prima stagione in Ducati, Marc Marquez ha...

Nicholas Spinelli: l’esordio da sogno, come pochi altri nella storia della Superbike

In sostituizione dell'infortunato Danilo Petrucci, l'azzurro ha fatto il...

Jannik Sinner: quando arriverà il numero 1?

Sul fatto che l'altoatesino sia destinato a diventare il...

Share

Alla vigilia della decima giornata del Summer Split del PG Nationals, la prima lega italiana del famoso MOBA di Riot Games, si è tenuto lo scontro per il secondo posto in classifica. Da una parte Atleta Esport, l’organizzazione romana tornata da ProGro per questo Summer Split. Dall’altra DSYRE, club che, entrato dall’eredità di Esport Empire, ha dimostrato fin da subito di voler competere nei gradini alti degli Standings. In palio un miglior piazzamento al termine della Regular Season, in vista dei Play-off e dello slot per la partecipazione ad EMEA Masters.

Quadrupla uccisione per Xayah nelle mani di Creon, ADC di Atleta Esport, nel game di PG Nationals contro DSYRE.

La stagione di Atleta Esport e DSYRE

La vittoria dello scontro diretto tra Atleta Esport e DSYRE significava guadagnare un punto importantissimo nel PG Nationals Summer Split, sebbene non ancora del tutto decisivo. Essendo arrivati due team alla nona giornata con lo stesso punteggio, alta era la pressione da entrambi i fronti. Soprattutto a sole cinque giornate rimaste nella Regular Season. Nel girone di andata lo stesso scontro era andato a favore di Atleta. Grazie ad una vittoria netta sulla rivale diretta, era riuscita a portare a casa un piccolo vantaggio, utile per il futuro. Tuttavia, nel corso della stagione, Atleta ha sbadatamente concesso troppo a qualche avversario, su cui avrebbe dovuto imporsi senza lasciar alcuno spazio, cadendo contro DREN Esports e Macko.

DSYRE ha, dunque, colto l’occasione per pareggiare i conti. Anche la neo-org di PG ha due sole sconfitte nel girone di andata, una da parte della capolista Macko Esports e l’altra proprio da Atleta. Tuttavia, DSYRE si è presa la rivincita su quest’ultima nella partita di ritorno. Nello Spring Split di PG Nationals, DSYRE si è fatta soffiare la possibilità di competere in EMEA Masters da aNc Outplayed. Questa volta dovrà vedersela con i suoi diretti rivali per uno degli slot in palio nel campionato italiano. Al momento, DSYRE si trova, quindi, un passo avanti ad Atleta. Tuttavia, per quanto riguarda la Regular Season, è ancora da vedere cosa succederà settimana prossima. Macko dovrà affrontare sia Atleta che DSYRE: che una delle due riesca a strappare un punto alla prima in classifica?

Il Post Game Interview con Xonix, mid-laner di DSYRE.

Lo scontro per il secondo posto

Atleta Esport in blue side e DSYRE in red side per lo scontro per il secondo posto in nona giornata di PG Nationals. Un early game rimasto in una situazione di equilibrio, in cui i team si sono incontrati sulla mappa per la contesta degli obiettivi. I messaggeri della Landa finiti nelle mani di Atleta, mentre i draghi intascati da DSYRE. I giocatori dell’org. romana hanno, però, negato la conquista del terzo drago agli avversari grazie ad un teamfight eccellente da parte del Nocturne dell’ex-LEC Kikis e dell’Azir di Sebekx. Gli Atleta hanno preso sempre più vantaggio dopo un fight vittorioso al Barone Nashor e alla conseguente powerplay, con cui hanno potuto aprire tutta la corsia inferiore ad appena 24 minuti.

Grazie al posizionamento perfetto durante i fight ed al vantaggio monetario andato nelle mani di Creon, i DSYRE hanno faticato a far breccia nelle schiere avversarie. Sul ventinovesimo minuto, gli Atleta hanno disputato il fight decisivo del game, o per lo meno così doveva essere. Dopo un combattimento eseguito alla perfezione, terminato con una quadrupla uccisione per l’ adc di Atleta e, qualche minuto dopo, gli Atleta si sono portati alla conquista del quarto drago infernale. Tuttavia, il fight per l’anima si è dimostrato quello più fatale. Nonostante la conquista dell’anima più ambita del gioco, gli Atleta sono caduti uno dopo l’altro al trentacinquesimo minuto, offrendo l’unica possibilità ai DSYRE di distruggere il Nexus ed, insieme a questo, la convinzione di Atleta di potersi imporre su di loro ancora una volta. Il terzo scontro tra i due team si terrà, forse, nei Playoff.

spot_img