PG Nationals Ultima Battaglia: il punto

Ultime notizie

Con Jorge Martin l’Aprilia può sognare

Sfumata nuovamente la possibilità di passare al Ducati Lenovo...

Questo Marc Marquez può vincere il mondiale

Alla sua prima stagione in Ducati, Marc Marquez ha...

Nicholas Spinelli: l’esordio da sogno, come pochi altri nella storia della Superbike

In sostituizione dell'infortunato Danilo Petrucci, l'azzurro ha fatto il...

Jannik Sinner: quando arriverà il numero 1?

Sul fatto che l'altoatesino sia destinato a diventare il...

Share

Il PG Nationals Ultima Battaglia si avvia verso la conclusione al termine di due intense settimane di sfide tra le migliori squadre della scena italiana di League of Legends. Quello che nelle intenzioni iniziali sarebbe dovuto essere un torneo Pro-Am con squadre sia della massima serie che di livello amatoriale, si è in realtà presentato come un terzo torneo della stagione di League of Legends da disputare, però, nell’off-season. Ma come sta andando?

Il Calendario completo del PG Nationals Ultima Battaglia

Poche sorprese in vetta

A partecipare all’Ultima Battaglia del PG Nationals sono le otto squadre del PG Nationals che abbiamo visto e conosciuto durante l’intera stagione competitiva: Macko, Outplayed, Atleta Esport, Dren, Dsyre, Enemi3s, Cyberground e Axolotl. A loro si sono aggiunte le migliori due della serie cadetta Proving Grounds: Novo e AFN. Gli Away From Normal, tuttavia, hanno preferito declinare l’invito in fase di preparazione, lasciando la possibilità agli Angry Bats, posizionati immediatamente dopo per punti conquistati in stagione, di mettersi alla prova contro le “grandi”.

Le dieci squadre sono state inserite in due gironi in base al ranking. Le migliori tre di ogni gruppo sono poi avanzate alla fase playoff con tabellone a doppia eliminazione. Le sorprese durante la fase a gironi sono state davvero poche, complici anche i roster utilizzati dalle squadre. Macko e Dsyre, ad esempio, non hanno cambiato nulla, mantenendo i due quintetti titolari che hanno permesso loro non solo di giocarsi il titolo nella finale LAN di Milano ad agosto ma di essere anche protagonisti in Europa all’EMEA Masters. Le uniche due sorprese sono arrivate da Enemi3s e Outplayed. 

pg nationals ultima battaglia
Un momento della draft tra Atleta ed Enemi3s

Cambiare roster, sì o no?

I primi hanno mantenuto il roster del Summer con cui erano arrivati ultimi ma in questo torneo, approfittando anche dei cambi dei team meno blasonati, sono riusciti a ritagliarsi un ruolo da protagonisti chiudendo al secondo posto del girone B con tre vittorie e una sola sconfitta. Gli Outplayed invece hanno mantenuto i due migliori giocatori del Summer Split, il jungler Faith e il midlaner italiano Dreammaker, aggiungendo il bosniaco Raider, il kuwaitiano Aklass e riportando sul grande palcoscenico il support italiano Shredder.

Gli Outplayed si sono così fatti strada nel girone con due vittorie e due sconfitte per poi superare i Cyberground Gaming con un netto 2-0 nel primo turno di loser bracket dei playoff. Nel winner bracket avevano invece perso dai Dsyre, contro cui si è mostrata chiara la distanza ancora ben presente tra la finalista del Summer e un team ancora giovane che deve crescere. In prospettiva 2024, tuttavia, gli Outplayed potrebbero diventare una delle contendenti almeno per la Top 3, se non di più. Per il momento vale la momentanea Top 4 di questa Ultima Battaglia.

L’Ultima Battaglia di Atleta al PG Nationals

Gli Enemi3s sono invece usciti ai playoff dopo aver perso con Macko e Atleta. Atleta che hanno letteralmente ripreso la serie per i capelli, dopo aver perso il primo game. Nonostante abbiano mantenuto lo stesso roster che ha consentito loro di ottenere il terzo posto allo scorso Summer Split, gli Atleta sono apparsi fin dai gironi più lenti, più compassati, quasi arrugginiti dopo due mesi di pausa. La vittoria, arrivata per 2-1 in rimonta contro una squadra che in regular season in Summer era stata battuta per ben due volte su due, potrebbe però rappresentare una sorta di sveglia per il team.

Anche perché la prossima partita degli Atleta, che vale l’accesso in Top 3, sarà proprio contro la sorpresa Outplayed, già vincitori proprio contro gli Ate nella Bo1 giocata nel corso del girone. Ad attenderli nella finale di Loser Bracket ci sarà la perdente tra Macko e Dsyre che si sfideranno per la terza volta in stagione in una serie, la prima in Bo3. Per il momento nelle due precedenti Bo5 i Macko hanno sempre vinto, entrambe le volte per 3-1. In palio per la vincitrice della finale del Winner Bracket l’accesso alla finale dal vivo che si giocherà a Lucca in occasione del Lucca Comics & Games sullo splendido palco realizzato da Riot Games al Palatagliate, ribattezzato per l’occasione Riot Stadium.

spot_img