Con Jorge Martin l’Aprilia può sognare

Ultime notizie

Quello del 2024 è il miglior Bagnaia di sempre?

Velocissimo, vincente e sempre meno incline all'errore, il pilota...

Con Jorge Martin l’Aprilia può sognare

Sfumata nuovamente la possibilità di passare al Ducati Lenovo...

Questo Marc Marquez può vincere il mondiale

Alla sua prima stagione in Ducati, Marc Marquez ha...

Share

Sfumata nuovamente la possibilità di passare al Ducati Lenovo Team, il pilota spagnolo ha scelto la Casa di Noale. Con Jorge Martin, l’Aprilia può puntare al titolo mondiale?

Aleix Espargaro Aprilia Jorge Martin

Una scelta di rabbia?

Il sogno di Jorge Martin era quello di poter guidare una Ducati ufficiale, è inutile nasconderlo. Del possibile passaggio dello spagnolo al team Lenovo, se ne parlava già nel 2022. Ma il pilota di Madrid ebbe una stagione difficile e alla fine fu scelto Enea Bastianini al suo posto. Nel 2023 la rivincita di Jorge: una stagione da fenomeno, a tratti da dominatore assoluto, che ha portato il team Prima Pramac Racing a diventare il primo Team Indipendente a diventare campione del mondo nella classifica delle squadre, battendo la stessa squadra ufficiale. Martin è così tornato al centro delle attenzioni del mercato, in una sfida a distanza con Enea Bastianini e Marc Marquez per prendersi il posto di compagno di squadra di Francesco Bagnaia nel 2025.

Negli ultimi giorni è stata definita la situazione per la prossima stagione. La Ducati ha scelto un Marc Marquez ormai convinto di poter lottare alla pari con tutti i migliori se messo nelle condizioni di poterlo fare. Così, Martin si è ritrovato con un pugno di mosche in mano per la seconda volta. L’attuale leader della classifica mondiale ha quindi deciso di voltare pagina, e nella giornata di ieri è stato ufficializzato il suo passaggio al team Aprilia Racing a partire dal 2025, con un contratto pluriennale che di fatto lo trasformerà nel nuovo leader della squadra. Qualcuno parla di una scelta guidata dalla rabbia dello spagnolo, ma potrebbe non essere così. L’obiettivo della Casa di Noale è chiaro: insidiare la Ducati e puntare sempre più in alto. Jorge potrebbe aver fatto la scelta giusta.

Aleix Espargaro Aprilia Jorge Martin

Qual è il potenziale di questa Aprilia?

Dal 2022 l’Aprilia è diventata un punto di riferimento in MotoGP. Forse, il vero potenziale di questa moto non è ancora stato espresso completamente. Aleix Espargaro, ottimo pilota ma non certamente un fenomeno, con l’Aprilia ha iniziato a vincere delle gare (1 nel 2022, 3 nel 2023 e 1 nel 2024), cosa che in oltre quindici di stagioni di Motomondiale non gli era mai riuscita nemmeno una volta. E il modo in cui Maverick Vinales ha dominato il Gran Premio di Austin all’inizio di quest’anno, fa pensare che in determinate condizioni questa moto abbia davvero grandi potenzialità.

Jorge Martin potrebbe essere l’uomo giusto per fare il definitivo salto di qualità. Nel finale del 2023 è stato in grado di vincere 10 delle ultime 17 gare. E almeno in un altro paio di situazioni era il più veloce in pista e ha commesso degli errori che gli sono costati ulteriori successi e probabilmente il titolo mondiale. Con la Ducati GP 24 la situazione con Bagnaia sembra essersi ribaltata. L’italiano è probabilmente più veloce di lui, ma lo spagnolo ha commesso meno errori e al momento comanda la classifica. Bisognerà capire se un pilota di livello superiore come Martin sarà in grado di sfruttare gli eventuali vantaggi dell’Aprilia su alcuni circuiti per permettere alla Casa di Noale di lottare per il campionato. La speranza è quella di avere nuovamente una vera sfida tra costruttori diversi nel 2025.

spot_img