Australian Open, che duelli per giocarsi la finale!

Ultime notizie

LEC, via alla Season 2023

La competizione europea di League of Legends è finalmente...

Sport, rincari e pandemia: buone e cattive notizie

Lo sport è stato tra i primi a risentire...

Mikaela Shiffrin nell’Olimpo dello sci. Come lei nessuno mai

L’Americana supera Lindsey Vonn e sigla il record di...

Share

E’ deciso. Le semifinali degli Australian Open saranno: Tsitsipas – Kachanov e Djokovich – Paul. I vincitori giocheranno la finale prevista per domenica 29 gennaio . Nel femminile si scontreranno la kazaka Rybakina contro la bielorussa Azarenka; e poi saranno Sabalenka e Linette a giocarsi il posto in finale, prevista per sabato 28 gennaio.

MELBOURNE, AUSTRALIA – JANUARY 26: Stefanos Tsitsipas of Greece celebrates match point in his Men’s Singles Quarterfinals match against Jannik Sinner of Italy during day 10 of the 2022 Australian Open at Melbourne Park on January 26, 2022 in Melbourne, Australia. (Photo by Daniel Pockett/Getty Images)

2 ore e 19 minuti è quanto è servito a Tsitsipas per tornare in semifinale per la quarta volta negli ultimi cinque anni agli Australian Open. Il greco ha battuto Jiri Lehecka, numero 71 del ranking Atp, con il punteggio di 6-3, 7-6 (7-2), 6-4. Stefan Tsitsipas è il numero 4 del mondo e terza testa di serie del seeding. Vincendo il torneo, Tsitsipas conquisterebbe per la prima volta in carriera uno Slam e si porterebbe al n°1 del ranking, scalzando Alcaraz. Tuttavia di quattro semifinali giocate a Melbourne, il 24enne non è mai riuscito ad andare oltre. La semifinale è prevista per venerdì e lo vedrà in sfida con il russo  Karen Khachanov. Per la partita che lo ha condotto alla semifinale è durata meno.

Al termine del quinto gioco del secondo set, il match è finito in suo favore a causa di un infortuno al polso destro del suo avversario, l’americano Sebastian Korda. Costretto a issare bandiera bianca sul punteggio di 7-6 6-3 3-0, lo statunitense è stato costretto all’abbandono, nonostante fosse in vantaggio. I precedenti tra Tsitsipas e Khachanov sono cinque, tutti vinti dal greco.
Nel femminile molte prime volte. Elena Rybakina, campionessa in carica a Wimbledon, supera per la prima volta la lettone Jelena Ostapenko e, sempre per la prima volta in carriera si qualifica per le semifinali dell’Open d’Australia. La kazaka, testa di serie numero 22, ha prevalso lasciando appena 6 game (6-2 6-4) alla campionessa del Roland Garros 2017. Nella semifinale di giovedì incontrerà Victoria Azarenka. La bielorussa ha superato in due set 6-4, 6-1 l’americana Jessica Pegula.

Photo LiveMedia/Rob Prange/DPPI , Australia, January 23, 2023, Tennis Internationals TENNIS – AUSTRALIA OPEN 2023 – WEEK 2 Image shows: Aryna Sabalenka of Belarus in action against Belinda Bencic of Switzerland during the fourth round of the 2023 Australian Open, Grand Slam tennis tournament on January 23, 2023 in Melbourne, Australia LiveMedia – World Copyright

Decima semifinale australiana invece per la macchina di nome Novak Djokovic. A caccia del decimo successo agli Australian Open, il serbo, quarta testa di serie del seeding, non ha faticato a superare il russo Andrey Rublev che lo segue nel seeding come quinta testa di serie. Due ore di match e i seguenti parziali: 6-1, 6-2, 6-4. Inoltre, per Djoko, si tratta della 39esima vittoria consecutiva in Australia, dove non perde dal 2018. In caso di trionfo dell’Happy Slam, Nole tornerebbe anche in testa al ranking ATP a partire da lunedì. In effetti in semifinale partirà favorito contro Tommy Paul che gioca la sua prima semifinale. Sono 44 invece quelle giocate in uno Slam da Nole. Tra i due non ci sono precedenti, quindi impossibile fare statistiche. Tommy Paul si guadagna il posto tra le prime quattro interrompendo il sogno del connazionale Ben Shelton.

Quest’ultimo può festeggiare il suo primo quarto di finale Slam al secondo major in carriera, e l’ingresso in Top 50. Dopo questo scontro interno, gli Stati Uniti comunque festeggiano l’accesso in una semifinale in Australia. Paul diventa infatti il primo americano a giocarla dal 2009, quando ci arrivo per la quarta e ultima volta Andy Roddick. Ad Aryna Sabalenka è bastato un 6-3 6-2 per qualificarsi alla sua prima semifinale in Australia e battere la croata Donna Vekic.
Dalla sconfitta patita nella finale delle Wta Finals di Fort Worth per mano della francese Caroline Garcia, la bielorussa, testa di serie numero 5, non ha più ceduto neppure un set: 9 incontri (4 ad Adelaide e 5 a Melbourne) e 9 vittorie in due set. Nel match atteso giovedì, che è la quarta semifinale nella sua carriera negli Slam, giocherà da super favorita contro la polacca Magda Linette, vittoriosa per 6-3, 7-5 sulla ceca Karolina Pliskova.

spot_img