Alice Bellandi entra nella storia vincendo i Judo Masters di Gerusalemme

Ultime notizie

LEC, via alla Season 2023

La competizione europea di League of Legends è finalmente...

Sport, rincari e pandemia: buone e cattive notizie

Lo sport è stato tra i primi a risentire...

Mikaela Shiffrin nell’Olimpo dello sci. Come lei nessuno mai

L’Americana supera Lindsey Vonn e sigla il record di...

Share

Alice Bellandi ha vinto la medaglia d’oro al Masters di Gerusalemme, battendo in finale la francese Audrey Tcheumeo nella categoria -78 kg. La 24enne bresciana diventa così la prima donna nella storia del judo italiano a vincere un oro in un Masters, prima di lei ci era riuscito soltanto Manuel Lombardo nella categoria maschile -66kg nel 2019.

“L’oro è una gioia immensa” parola di Alice Bellandi

I Masters di Gerusalemme si sono conclusi da poco e l’Italia ha portato a casa una medaglia storica. Merito della giovane Alice Bellandi che lo scorso 22 dicembre ha vinto l’oro nella categoria -78 kg di judo femminile. E’ stata una prestazione superlativa, di grande personalità e grinta, senza concedere mai troppi spazi all’avversaria. La Bellandi, atleta delle Fiamme Gialle, diventa così la prima donna nella storia del judo italiano a vincere un oro in questa competizione. Un titolo prestigioso poiché assegna molti punti al momento della qualificazione olimpica (1800 punti, quasi allo stesso livello del titolo mondiale che vale 2000). 

Niente da fare per i tre uomini della nazionale impegnati nell’ultimo giorno di gara, hanno trionfato le donne. Un risultato storico anche per l’Italia, che torna da Gerusalemme con 3 medaglie, il miglior risultato di sempre. Oro per Alice Bellandi (-78 kg), bronzo per Odette Giuffrida (-52 kg) e bronzo per Assunta Scutto (-48 kg). Prossimo appuntamento per la Nazionale italiana sempre in Israele, a febbraio, con il Grand Slam di Tel Aviv.

Judo femminile: Fight like a girl

Il judo, dopo aver trionfato alle Olimpiadi di Tokyo con Odette Giuffrida e Maria Centracchio, ha dimostrato di essere una vera e propria disciplina perfetta anche per le donne. Non solo fa bene al corpo perché è uno sport completo che migliora l’agilità ed elasticità muscolare, ma dà enormi benefici anche alla psiche. Agendo sull’autostima e la concentrazione, favorisce la socializzazione e aiuta a sviluppare una consapevole autodifesa. La FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) garantisce inoltre a tutte le tesserate esattamente le stesse opportunità di successo che ai colleghi maschi. 

Fight Like a Girl: la campagna per dire no agli stereotipi di genere. È il progetto ideato dalla FIJLKAM, federazione sportiva che comprende: Judo, Lotta, Karate e Arti marziali, per incentivare le ragazze a praticare sport da combattimento. Gli sport da combattimento si portano dietro
l’idea comune di essere riservati ai “veri duri”. Muscoli, urla, sudore, grida e botte, in palestre, ring o perché no, per strada. E tutto rigorosamente al maschile. Beh, niente di più sbagliato!
– questo lo slogan proposto dalla campagna.
Lo scopo ultimo è proprio quello di evitare di essere lasciata in panchina, ma vincere i timori che da fuori portiamo sul tappeto “combattendo come una ragazza”.

spot_img