Volley Nations League 2022, in partenza il maschile

Ultime notizie

Europei di Nuoto 2022, via al Foro Italico

Rome Swim Rome è il claim degli europei ospitati...

Leandro Lo, dalle medaglie d’oro ad una morte assurda

Fenomeno e icona mondiale di jiu-jitsu, il campione brasiliano,...

Bebe Vio vince il premio Mecenate dello Sport 2022

Per la forza e l'universalità dei valori trasmessi, Bebe...

Calcio femminile , l’Inghilterra è campione d’Europa a Wembley

Davanti al pubblico di casa, le inglesi vincono in finale...

Share

Mentre il femminile inizia proprio oggi, il maschile partirà sabato 4 giugno con un volo in partenza da Roma. La spedizione degli azzurri di Fefè De Giorgi è diretta ad Ottawa per la prima week della Volley Nations League dal 7 al 12 giugno. 

Il blocco azzurro

Giunta alla sua quarta edizione, torna la Volleyball Nations League nella sua dimensione intercontinentale. A trionfare nella bolla di Rimini, causata per fronteggiare la pandemia, è stato il Brasile. In finale ha sconfitto la Polonia per 3-1, mentre sul terzo gradino del podio la Francia divenuta successivamente campione olimpica. L’Italia, guidata da Antonio Valentini, nella passata edizione, ha concluso al decimo posto la rassegna intercontinentale.
La nazionale italiana si presenta alla VNL 2022 da campione d’Europa con alla guida Ferdinando De Giorgi. Il tecnico salentino, arrivato sulla panchina azzurra nel post Olimpiade lo scorso anno, ha bagnato il suo esordio vincendo il titolo continentale in Polonia il 19 settembre 2021 a Katowice.


Dopo quella inedita del 2021, la VNL 22 avrà una nuova formula con al via 16 squadre ma con un numero ridotto di sedi e spostamenti al fine di ottimizzare le performance degli atleti. Ogni squadra giocherà un minimo di 12 partite sul totale di 104 gare previste nel torneo.
Le squadre partecipanti sono l’Argentina, Australia, Brasile, Bulgaria, Canada, Cina, Francia, Germania, Iran, Italia, Giappone, Olanda, Polonia, Serbia, Slovenia, USA.
Il blocco azzurro dell’oro europeo è stato confermato. E’ quello formato da Pinali, Ricci, Recine, Michieletto, Giannelli, Balaso, Sbertoli, Bottolo, Cortesia, Galassi, Lavia, Romanò e Anzani. A questo ci sono alcune aggiunte come i giovani dell’U22 Paolo Porro e Tommaso Stefani. Ma anche il fresco esordiente Fabrizio Gironi, alla sua prima in amichevole con la Bulgaria a Cavalese il 25 maggio. Previsto il ritorno in azzurro del campione d’Italia Ivan Zaytsev, di Roberto Russo, out per infortunio lo scorso anno. Atteso l’arrivo di Cavuto, Vitelli, Mosca, Gardini e Scanferla già presenti in VNL lo scorso anno. Infine ci sarà l’ingresso dell’esperto Marco Falaschi reduce dalla buona stagione con Taranto.

Volley Nations League: la formula


Il torneo prevede la partecipazione di 16 squadre in corsa per l’accesso alla
Finale di Bologna. Avrà inizio il 7 giugno e terminerà il 24 luglio. Saranno 7 le sedi di gioco: Brasilia (Brasile) e Ottawa (Canada) dal 7 al 12 giugno, Quezon City
(Filippine) e Sofia (Bulgaria) dal 21 al 26 giugno, Osaka (Giappone) e Danzica
(Polonia) dal 5 al 10 luglio. La fase finale invece, che prevede quarti di finale,
semifinali e finali, si giocherà all’Unipol Arena di Bologna dal 20 al 24 luglio.
La formula prevede un turno preliminare, che si svolgerà nell’arco di tre settimane.
In questa fase ogni squadra giocherà 12 partite (quattro per ogni week) cercando
di conquistare vittorie e punti per la classifica generale.

Non sarà solo corsa per la qualificazione alle Finali di Bologna, l’ultima della
classifica generale infatti “retrocederà” in Volleyball Challenger Cup (VCC), torneo
in programma dopo la VNL. Tra queste, solo la vincitrice della VCC parteciperà alla
prossima edizione della VNL.
Come definito dal nuovo sistema FIVB, il Ranking mondiale terrà conto di ogni
risultato ottenuto in competizioni internazionali. Anche quelli in VNL saranno quinti
utili in ottica futura per il miglioramento della classifica mondiale che vede
attualmente l’Italia al quinto posto. Saranno 5 i pass assegnati per le Olimpiadi di
Parigi 2024 alle prime cinque del ranking aggiornato alla fine della fase preliminare
della Volleyball Nations League 2024.
L’Italia, in qualità di nazione ospitante, ha garantito un pass per la Fase finale che si giocherà a Bologna.

spot_img