Volley: gli italiani non sbagliano in Europa. Vanno avanti in CEV Champions League e Cev Cup

Ultime notizie

Jannik Sinner: quando arriverà il numero 1?

Sul fatto che l'altoatesino sia destinato a diventare il...

MotoGP: a che punto è Marc Marquez?

Dopo i test di Valencia le aspettative erano altissime....

Superbike: cosa ci ha detto il primo round?

Il primo round della Superbike 2024 ha messo in...

Le nuove leve del tennis ATP: rivoluzione in atto?

Sono tanti i giovani tennisti che stanno raggiungendo i...

Superbike 2024: i big all’assalto di Bautista, ma attenzione ai rookie

Lo spagnolo cerca il tris dopo i titoli conquistati...

Share

La pallavolo, ormai si è capito da tempo, parla italiano. Le squadre di Superlega hanno superato senza grossi ostacoli le fasi iniziali di CEV Champions League e Cev Cup.

Perugia impegnata in CEV Champions League. Ph. Credit: Sir

CEV Champions League: ai quarti le italiane. Bene Perugia

Campioni del Mondo con la Nazionale, per Club (Perugia di Anastasi) e magari presto anche sul tetto d’Europa con la CEV Champions League. Questo l’augurio delle formazioni di Superlega impegnate nella competizione e che nella prima fase, la pool phase, si sono comportante al meglio con sei vittorie su sei incontri. Percorso netto, quindi, per Lube, Trento e Perugia. Dopo la fase a gironi ora si entra nel clou della manifestazione con i quarti di finale e le gare a eliminazione diretta. La miglior classificata è lo Jastrzebski (18 punti e 2 set persi). Seguono Perugia (18 punti, 4 set persi) e Trento (17 punti). Peccato che le due italiane siano dallo stesso lato di tabellone e affronteranno le formazioni che riusciranno a qualificarsi dai Play Off (in programma dall’8/02): la Sir sfiderà la vincitrice tra Ankara e Berlino, mentre l’Itas la vincente tra Zaksa e Zawiercie.

Civitanova, che fatica in campionato ma non nella Cev, quarta nel ranking delle prime con 16 punti, dovrà giocarsela con l’Halkbank Ankara, in testa alla Pool B con 5 vittorie e 13 punti. Dallo stesso lato del tabellone della Lube, lo Jastrzebski che sfiderà vincitrice del match tra Tours e Friedrichshafen. Le italiane torneranno in campo con match in programma tra l’8 e il 15 marzo. I Play Off che decideranno le avversarie di Trento e Perugia si disputeranno l’8 e il 15 febbraio. La squadra che, vedendo quanto fatto fino a ora, può ambire a sogni importanti, è ancora una volta la Sir di coach Anastasi. Lube e Trento non vanno comunque sottovalutate.

La squadra di Giani è qualificata per i quarti. Ph. Credit: Valsa Group Modena

Cev Cup, Modena e Piacenza non deludono

Si qualificano, invece, dopo i play off, ai quarti della Cev Cup, seconda competizione per importanza a livello europeo, Modena e Piacenza. Le due formazioni, dalla prossima settimana, affronteranno le terze classificate della fase a gironi di CEV Champions League. Piacenza sfiderà i francesi del Montpellier, Modena gli sloveni del Lubiana. Per gli emiliani percorso netto con sei partite giocate, sei vittorie. Il percorso della squadra di Giani è stato, invece, “macchiato” da una sola sconfitta: l’unica in ambito europeo di una squadra azzurra. Le due formazioni giocheranno la gara d’andata in trasferta (tra il 7 e il 9 febbraio), e il ritorno in casa: Piacenza – Montpellier si giocherà il 14 febbraio, mentre Modena – Lubiana sarà il 15 febbraio.

spot_img