Team KOI: annunciato il team di Ibai e Piquè

Ultime notizie

Europei di Nuoto 2022, via al Foro Italico

Rome Swim Rome è il claim degli europei ospitati...

Leandro Lo, dalle medaglie d’oro ad una morte assurda

Fenomeno e icona mondiale di jiu-jitsu, il campione brasiliano,...

Bebe Vio vince il premio Mecenate dello Sport 2022

Per la forza e l'universalità dei valori trasmessi, Bebe...

Calcio femminile , l’Inghilterra è campione d’Europa a Wembley

Davanti al pubblico di casa, le inglesi vincono in finale...

Share

Ibai Llanos, celebre streamer spagnolo, ha fatto il suo ingresso nel mondo degli esport. E l’ha fatto in grande stile. Annunciato tempo fa l’evento che avrebbe svelato roster e nome dell’organizzazione, il 15 dicembre si è svolto lo showmatch che tutto il mondo di League of Legends stava aspettando. E’ insieme ai Karmine Corp, celebre team della LFL, che Ibai ha scelto di organizzare lo show. Al Palau Saint Jordi di Barcellona, con più di 12.000 persone sugli spalti, è stato annunciato il team KOI.

Team KOI, annunciato il team di Ibai e Piquè
Ibai Llanos, a sinistra, e Gerard Piquè, destra, proprietari del Team KOI, iscritto alla Superliga, ERL spagnola

Team KOI, i numeri sono impressionanti

Non sono i 12 000 spettatori presenti al Palau Saint Jordi a destare stupore, almeno non quanto i numeri realizzati sulle piattaforme digitali. L’attesa per questo evento era tantissima. La presentazione del team del più celebre streamer spagnolo, contro la squadra francese protagonista del 2021, e l’esordio di uno dei giocatori più acclamati del panorama competitivo di League of Legends, hanno attirato la bellezza di più di 450 mila spettatori divisa tra i due streaming. Numeri da capogiro, che fanno rabbrividire le leghe maggiori. Se fosse stata una partita di LEC, sarebbe stata al terzo posto tra quelle con più spettatori. LCS, invece, ha solo da imparare, in quanto supera di gran lunga il numero di viewer massimi raggiunti una finale di split.

Per tirare fuori qualche cifra, la partita più vista del 2021 in Nordamerica è stata TSM contro Team Liquid, finale estiva del campionato, che ha avuto un picco di 364.328 visualizzazioni live. Si poteva prevedere che questo evento sarebbe stato un successo nel momento in cui è stato annunciato: i biglietti sono andati esauriti nel giro di pochi minuti, così come quelli del rematch, che si terrà l’8 gennaio. Nel mondo di League of Legends e di Twitch, Ibai è un nome estremamente altisonante. Nella classifica degli streamer più visti del 2021, è al quarto posto. Una sua collaborazione con il calciatore del Barcellona Gerard Piqué nella creazione di un team non poteva sicuramente passare inosservata.

Team KOI, ecco il roster del team che parteciperà alla Superliga nel 2022
Il roster del team KOI durante la presentazione sul palco dello Showmatch: da sinistra SLT, Koldo, Hattrix, Rafitta e seaz

Oltre al successo mediatico, una vittoria inaspettata

Lo show era per la presentazione del Team KOI, e forse era questo il motivo del risultato finale. I Karmine Corp, nettamente favoriti, anche e soprattutto per la qualità del roster, hanno deluso le aspettative. Un 2-1 che ha sicuramente portato spettacolo per tutti i tifosi presenti. Un esito inaspettato, la vittoria dei KOI sui Karmine ha sicuramente entusiasmato i tifosi spagnoli presenti al Palau Sant Jordi, ma ha consegnato a Rekkles un esordio dal sapore agrodolce. Nel primo game gioca Caitlyn, campione con cui non l’abbiamo visto tanto spesso, ed insieme al suo team domina completamente l’early, per poi capitombolare e consegnare la vittoria a SLT e compagni.

Nel secondo match non c’è proprio storia. Rispolverando un pick che lo ha reso famoso, Jinx, riesce a dimostrare che è ancora il giocatore a cui siamo abituati, estremamente decisivo con gli hypercarry. Nel terzo game gioca Jhin, ma la vittoria è andata al KOI. Il livello di gioco presentato è stato sicuramente alto, data anche la presenza nei due roster di giocatori provenienti dal massimo campionato europeo. SLT, nel team KOI, che viene da un’esperienza con i Vitality e, ovviamente, Rekkles. Ci sarà un rematch però, come detto precedentemente, e stavolta sarà in terra francese, a Parigi. I Karmine Corp avranno sicuramente l’occasione per riscattarsi e far vedere al loro pubblico quello che sono in grado di fare.

spot_img