Sport invernali, il futuro azzurro passa da Giovanni Franzoni e Annika Sieff

Ultime notizie

Coppa del mondo di sci, bene solo le azzurre

Slalom gigante, Marta Bassino sfiora il trionfo a Killington,...

Iran-Usa: un gol può portare la pace?

Una partita che va oltre lo sport, l’agonismo e...

Apoteosi Canada: Coppa Davis conquistata

Le foglie d’acero vincono per la prima volta la...

Beach Volley, Lupo – Rossi: che esordio in Australia

In Australia è il corso l'ultima Challenge del Beach...

Share

Tante le aspettative per la nuova stagione della FISI e degli sport invernali. Ci sono anche diversi giovani pronti a farsi largo come Giovanni Franzoni e Annika Sieff. Il primo, sciatore, è reduce dalla vittoria della Coppa Europa, la seconda, a marzo di quest’anno si è laureata campionessa del mondo Junior di Combinata nordica.

Giovanni Franzoni
Giovanni Franzoni, classe 2001 di Manerba del Garda. Ph. Credit: FISI

Sci, Giovanni Franzoni cerca il salto di qualità

Dopo aver già fatto il debutto in Coppa del Mondo e aver disputato anche i Mondiali di Cortina e dopo la vittoria della Coppa Europa Giovanni Franzoni (classe 2001) cerca il salto di qualità definitivo. “Spero che sia l’anno della svolta, perché ogni anno sono migliorato e ho raggiunto i miei obiettivi, spero quest’anno si possa guardare solo alla Coppa del Mondo. In gigante vorrei prendere più qualifiche possibili, l’anno scorso ero un po’ più limitato dal punto di vista tecnico e mentale. In Super G mi sento un po’ meglio“. Franzoni cercherà anche continuità dal punto di vista fisico dopo un po’ di infortuni. “L’anno scorso ho perso due mesi per la rottura della clavicola. Quest’anno ho iniziato subito non mi sono mai fermato dopo la stagione ho avuto l’intervento per togliere le viti. Sono pronto, ho lavorato tanto da tutti i punti di vista“.

Annika Sieff
Annika Sieff è una delle speranze della combinata nordica. Ph. Credit: FISI

Non solo Franzoni, in combinata nordica c’è Annika Sieff

Classe 2003 è uno dei fiori all’occhiello della combinata nordica. Annika Sieff ha fatto sognare i colori azzurri con la vittoria, a marzo, del Mondiale Junior. Un risultato che faceva ben sperare per Milano – Cortina prima che il suo sport venisse escluso dalle discipline della rassegna. “Speravamo di poter compiere, ci credevamo. Ci hanno spiazzato con questa decisione e tutte, anche le altre ragazze degli altri paesi con cui ho un gruppo non l’hanno presa bene. La vivo come una opportunità per far crescere il mio sport e farlo conoscere per riuscire a disputare i Giochi del 2030“. Ora così cambiano gli obiettivi: “La stagione scorsa è andata bene, quest’anno vorrei riconfermarmi sugli stessi livelli. Ci sono comunque Coppa del Mondo e Mondiali. Sto lavorando bene, ho girato molto. A livello tecnico posso lavorare sugli sci di fondo che sono stati un mio punto debole e anche sul trampolino“.

spot_img