Sky is not the limit: Armand Duplantis vola a 6.19, record mondiale di salto con l’asta

Ultime notizie

Con Jorge Martin l’Aprilia può sognare

Sfumata nuovamente la possibilità di passare al Ducati Lenovo...

Questo Marc Marquez può vincere il mondiale

Alla sua prima stagione in Ducati, Marc Marquez ha...

Nicholas Spinelli: l’esordio da sogno, come pochi altri nella storia della Superbike

In sostituizione dell'infortunato Danilo Petrucci, l'azzurro ha fatto il...

Jannik Sinner: quando arriverà il numero 1?

Sul fatto che l'altoatesino sia destinato a diventare il...

Share

Il primo al mondo a volare così in alto. Classe ’99, Duplantis è entrato nella storia lunedì 07 marzo nella tappa di Belgrado del World Athletics Indoor Tour.

Armand Duplantis, Belgrado – World Athletics Indoor Tour, 07-03-2022

Duplantis can fly!

L’oro ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 non è bastato al campione svedese che pochi giorni fa, a Belgrado, ha portato a casa l’oro nella Stark Arena dei Mondiali indoor. Il campione ha saltato 6,19 metri migliorando così di un centimetro il suo ultimo record raggiunto il 15 febbraio 2020 a Glasgow (6,18).
Non ho mai fatto così tanta fatica a superare una misura come alla quota di 6.19m. Credo che ci siano ancora margini di miglioramento e che questo non sia il mio limite”. 

Il campione del mondo ha superato 5.61, 5.85 e 6.00 metri solo al primo tentativo. Arrivato a quel punto ha tentato l’impresa e l’ha portato a termine nel suo ultimo tentativo utile: l’asticella ha traballato ma non è caduta ed è arrivato un nuovo Record del Mondo. 

“He did it!”

Figlio dell’astista americano Greg Duplantis, il giovane Arman “Mondo” Duplantis, nel 2015 ha deciso di iniziare a gareggiare onorando la nazionalità sportiva svedese della madre. A soli 13 anni ha saltato quattro metri ed è salito a cinque solo due anni dopo. Nello stesso anno, ha fatto il suo debutto ai Campionati Mondiali Under-18 di Cali 2015 vincendo la medaglia d’oro. All’età di 18 anni (2018) ha superato i 6,00 m al suo primo tentativo, diventando il più giovane saltatore di sei metri della storia nei campionati di atletica leggera di Berlino, per poi scalare 6,05 m, un record mondiale Under-20.

Il suo slancio continua negli anni posizionandosi sempre più in alto in classifica e ricovando grandi onorificenze come quella del 2020 in cui è stato nominato atleta mondiale dell’anno. Il 7 marzo Duplantis ha potuto fare festa nella capitale Serba ma il prossimo appuntamento è alle porte; tra meno di due settimane l’atleta gareggerà ai Mondiali Indoor sempre di Belgrado (18-20 marzo).

Good Luck Man!

spot_img