Macko esport: oltre il PG Nats

Ultime notizie

Group Stage: disastro Europa

I Group Stage dei Worlds sono finalmente giunti al...

MMA’s Lunch, cosa è successo tra McGregor e Facchinetti

Nell'appuntamento del lunedì di MMA's Lunch, in onda sul canale...

l’Olimpus Roma e i settori giovanili raccontati da Francesco Semeraro

In questa puntata del mercoledì di Futsal Arena ci...

Red Bull Half Court: la prima finale mondiale è al playground di San Lorenzo

A rappresentare l’Italia nel Red Bull Half Court due...

Share

I Macko esports alla conquista del Pg National. Dopo un inizio di campionato tutt’altro che convincente, i campioni in carica sembrano essere tornati l’inarrestabile macchina da guerra dello Spring Split. Su quella che sembrava essere una falsa partenza, un 1-2 nella prima SuperWeek, i Macko hanno costruito il percorso che li ha portati, oggi, ad essere in cima alla classifica, imbattuti, ad un passo dai playoff. Nella seconda puntata di Studio League, andata in onda sul canale Twitch di Atleta, abbiamo avuto occasione di parlarne con Andrea “Korax” Planamente, Esport Director dei Macko.

Andrea Korax Planamente, esport director per Macko Esports
Andrea “Korax” Planamente, ospite della seconda puntata di Studio League, Esport Director per i Macko.

Macko: “Siamo noi il nostro limite più grande”

Una settimana ai playoff, mancano solo tre partite per vedere il Pg Nationals avviarsi al suo termine, e la Top 6 è già stata consolidata. I Macko si stanno riunendo in Gaming House, e a quel punto sarà difficile poter pensare ad un team in grado di mettergli i bastoni tra le ruote. Ma per Korax, prima di tutto, occorre lavorare su sé stessi. “Tutti i team che sono nelle zone alte della classifica sono fortissimi, possono potenzialmente essere al nostro livello. Noi però siamo il nostro limite, abbiamo gettato al vento una partita vinta per un errore stupido, e ci sono casi in cui queste cose non dovrebbero succedere“. Chiaramente, l’obiettivo del team è quello di fare meglio dell’anno scorso. Vincere il PG non è scontato, per quanto i presupposti ci siano tutti, ma a contare è il cammino in EU Masters.

Nella scorsa edizione i Macko hanno dovuto affrontare un girone infernale, contro players finiti poco dopo in LEC. Quindi, come raggiungere l’agognata Top 4?Non posso recriminare nulla ai ragazzi per quanto visto nei precedenti EU Masters. Hanno giocato contro team stellari e sono anche felice delle prestazioni. Ma secondo me, qualcosa di più si può fare“. La competizione europea non è facile, ed esistono team di livello altissimo. La Francia spaventa, e spesso sembra di vedere squadre già pronte per il massimo livello europeo: gli LEC. “Al momento la mia paura più grande è che l’Italia continui a raggiungere la top 8, senza mai fare di meglio. Bisogna fare un passo in più per potersi avvicinare alle altre competizioni regionali, non mi è ancora chiaro quale possa essere“.

La Classifica del PG National ad una settimana dalla fine. A tre partite dal termine, i Macko sono in vetta.

Superfantasy LEC: i nostri pick

Ne abbiamo accennato la settimana scorsa, parliamone meglio questa. Studio League, oltre a fornire un panorama completo sulla situazione nei maggiori campionati di League of Legends (Corea, Europa, Cina e Nord America), vuole anche divertirsi un po’ con il Superfantasy Lec. Il gioco del Superfantasy ricorda quello del Fantacalcio. Bisogna schierare un roster, composto da cinque giocatori e coach, che prende punti in base alle performance della giornata di LEC. La fortuna e la strategia fanno da padrone, ed insieme a Deugemo, ogni settimana, facciamo insieme la nostra formazione per il primo giorno di due.

La prima giornata della Week 4 aveva in programma Vitality contro Astralis, Rogue contro SK Gaming, Misfits contro MAD Lions, Fnatic contro Schalke 04 e G2 contro Excel. Classifica e prestazioni recenti alla mano, le scelte più ovvie sembravano ricadere sui membri del roster dei Fnatic e G2, e sui Rogue. Le scelte più affascinanti, e anche più rischiose, sui Vitality. Perché? Perché i Vitality hanno dimostrato di essere il caos. Pura aggressione e violenza, che se affrontata con la stessa strategia, risulta essere travolgente. Lo abbiamo visto la scorsa settimana, dove hanno concluso 2-0, sconfiggendo avversari del calibro di G2 e Mad Lions. Questa settimana i nostri pronostici non sono stati completamente esatti, ma siamo riusciti a trovare qualche pick segreto per la prossima. Li sveleremo ogni Venerdì, alle 15 sul canale Twitch di Atleta.

spot_img