Nuova avventura per Gallinari: il Gallo riparte da Washington

Ultime notizie

Con Jorge Martin l’Aprilia può sognare

Sfumata nuovamente la possibilità di passare al Ducati Lenovo...

Questo Marc Marquez può vincere il mondiale

Alla sua prima stagione in Ducati, Marc Marquez ha...

Nicholas Spinelli: l’esordio da sogno, come pochi altri nella storia della Superbike

In sostituizione dell'infortunato Danilo Petrucci, l'azzurro ha fatto il...

Jannik Sinner: quando arriverà il numero 1?

Sul fatto che l'altoatesino sia destinato a diventare il...

Share

Fresco di 35esimo compleanno Danilo Gallinari continua a lavorare in vista della nuova stagione NBA dove ripartirà dai Washington Wizards. Il Gallo vuole farsi trovare pronto dopo aver saltato l’intera annata 2022-2023 a causa della rottura del crociato e si prepara alla sua 16ª stagione nella Lega americana.

Gallinari riparte dai Washington Wizards
Danilo Gallinari (Sue Ogrocki/Associated Press)

Gallinari salta il Mondiale ma vestirà la maglia dei Wizards: 16ª stagione NBA

Una stagione decisamente sfortunata per Danilo Gallinari che nell’agosto 2022 ha riportato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Un terribile infortunio che lo ha costretto a saltare l’intera stagione con i Boston Celtics. A 35 anni non è semplice superare uno stop di questo tipo ma il Gallo non ha intenzione di mollare ed è deciso a prepararsi al massimo per l’inizio della nuova regular season che lo vedrà cambiare casacca. In seguito a una trade a tre con Celtics e Memphis, Gallinari vestirà la maglia dei Washington Wizards, la settima franchigia della sua carriera americana dopo Knicks, Nuggets, Clippers, Thunder, Hawks e Celtics. Una nuova avventura dove spera di essere più fortunato soprattutto in termini di condizione fisica. Il Gallo si appresta a vivere la 16ª stagione NBA della sua carriera e dovrà dimostrare, prima di tutto a sé stesso, di essere ancora all’altezza della migliore lega del mondo.

Sono le ultime cartucce di Gallinari nel basket che conta e la sfida dei Wizards è sicuramente stimolante per concludere in bellezza il percorso americano. La franchigia di Washington non ha raggiunto neppure i playoff nell’ultima stagione e da tempo ormai non lotta per le posizioni alte della Lega. L’apporto di un veterano come Danilo potrebbe alzare lo status della squadra guidata da Wes Unseld. I Wizards hanno aggiunto anche Bilal Coulibaly, 7ª scelta del Draft 2023, ceduto dai Pacers nello scambio con la scelta numero 8, Jarace Walker e proveranno a tornare protagonisti nella Eastern conference. Lo stop di Gallinari dura ormai da un anno e lo costringerà a saltare il tanto atteso Mondiale con l’Italia. La nazionale di Pozzecco sta scaldando i motori per l’inizio del campionato del Mondo in Asia. Nella lista dei grandi esclusi, però c’è anche Danilo che dovrà rinunciare forse alla sua ultima grande manifestazione con la nazionale azzurra.

Danilo Gallinari Italia
Gallinari CREDIT_ CIAMILLO & CASTORIA

Niente Mondiale per Gallinari: rinascita ai Washington Wizards?

L’assenza al Mondiale di Danilo Gallinari lascerà un vuoto non indifferente nella nazionale azzurra. Anche perché si aggiunge a quella di Marco Belinelli e al dietrofront di Paolo Banchero che ha scelto di vestire la maglia di USA. Il destino dell’Italia sarà affidato all’estro di Simone Fontecchio, reduce dalla sua prima stagione NBA. L’ala piccola degli Utah Jazz sarà affiancata da Luigi Datome, prossimo al ritiro, Matteo Spagnolo, Nicolò Melli e Stefano Tonut. A questo punto la rinascita di Gallinari passerà per la prossima stagione NBA. L’ex Olimpia Milano dovrà cercare di lasciarsi alle spalle il grave infortunio al ginocchio, puntando sulle qualità che gli hanno permesso di resistere 15 stagioni nella Lega più prestigiosa del mondo. Negli anni il Gallo ha affinato il suo gioco, adattandosi anche all’avanzare dell’età.

Atleticamente non può più avere le performance di un tempo ma dalla sua ha certamente l’esperienza. Quella che gli permetterà di gestire le pressioni di un ambiente caldo come quello di Washington. Di certo non gli manca la voglia di dimostrare, come si evince dalle sue recenti dichiarazioni di presentazione via social: “Sono felice di essere parte della famiglia degli Wizards e non vedo l’ora di abbracciare questa città incredibile. Mi sento ogni giorno più forte e voglio dare il massimo in campo, guidando e supportando il nostro talentuoso roster. Rendiamo questa stagione indimenticabile“. Dopo le cessioni di Bradley Beal e Kristaps Porzingis, Gallinari avrà il compito di guidare una franchigia in fase di rifondazione e ricca di nuovi volti. Non è escluso che a metà stagione possa essere coinvolto in uno scambio. Quel che è certo è che la sua rinascita dovrà necessariamente partire da Washington.

spot_img