Australian Open, esordio negativo per gli azzurri. Berrettini ko. Fuori anche Bellucci, Trevisan e Paolini

Ultime notizie

LEC, via alla Season 2023

La competizione europea di League of Legends è finalmente...

Sport, rincari e pandemia: buone e cattive notizie

Lo sport è stato tra i primi a risentire...

Mikaela Shiffrin nell’Olimpo dello sci. Come lei nessuno mai

L’Americana supera Lindsey Vonn e sigla il record di...

Share

Dopo quasi 5 ore di match Matteo Berrettini viene sconfitto subito agli Australian Open da Andy Murray. Lo scozzese incontrerà il vincitore tra Fognini e Kokkinakis. Esordio negativo per Mattia Bellucci e Martina Trevisan. Nel femminile fuori anche Jasmine Paolini.

Australian Open, si inizia

E’ iniziata ieri la fase clou degli Australian Open, ospitati a Melbourne Park. Dal 1988 l’impianto, allora conosciuto come Flinders Park è il teatro del primo Slam della stagione. Lo scorso anno Nadal ha conquistato il titolo, portando a casa il suo 21esimo Slam, diventato il campione più titolato a livello di Slam nella storia del gioco. Lo spagnolo proverà a confermare il titolo, un traguardo che negli Slam è riuscito a raggiungere solo al Roland Garros. Djokovic, nove volte vincitore su nove finali, cercherà di arrivare in doppia cifra e punta a eguagliare i 22 Slam di Nadal. Nel torneo femminile, gli occhi saranno tutti puntati sulla numero 1 del mondo Iga Swiatek, che ha ereditato lo scettro da Ashleigh Barty, campionessa all’Australian Open 2022, il suo ultimo grande trionfo prima dell’addio al tennis. Ecco cosa ci si aspetta da questo torneo appena iniziato ma già molto accattivante.

Partiamo da un esordio, quello di Mattia Bellucci il 21 enne che per la prima volta gioca l’Happy Slam. Il francese Benjamin Bonzi (48 Atp), che si impone dopo 3 ore di match. Bella la prova dell’azzurro, eliminato tuttavia in 4 set. La partita si è svolta sotto un caldo rovente che ha portato alla sospensione per temporanea. Non interrotte quelle giocate sul Rod Laver e sul Margaret Court perché sono strutture coperte. Sul Rod Laver è dove si è giocato il match di Berrettini e Murray. Qui l’azzurro è stato eliminato al primo turno al termine di una battaglia infinita. Il numero 14 al mondo ha ceduto il match in cinque set e oltre quattro ore e mezza di gioco: lo scozzese Andy Murray è scivolato dalla 66ma alla 49ma posizione del ranking. Cattive notizie per Matteo: la sconfitta al primo turno contro Murray gli costerà caro in termini di classifica Atp. Semifinalista un anno fa a Melbourne, il romano perderà 720 punti e lascerà la top 20 diventando il numero 3 italiano alle spalle di Sinner e Musetti.

Esordi deludenti e commento di Berrettini

 “Mi sento stanco adesso, ma non ho perso per una questione fisica. Per quanto riguarda Murray, è impressionante ciò che riesce a fare alla sua età, dopo tutto quello che ha passato, tra l’operazione e tutto il resto.  Fa male perché ho avuto quel match-point, e per una sola palla siamo qui a raccontare una storia diversa da come sarebbe potuta essere. In fondo stiamo parlando del nulla, si potrebbe riassumere tutto con quell’errore sul match-point” è il commento post partita di Berrettini. 
Prima vittoria dopo l’infortunio accusato nella semifinale dell’ultimo Roland Garros per Zverev. Dopo essersi lesionato i legamenti contro Nadal, da allora aveva giocato due match alla United Cup, persi entrambi. Il tedesco numero 13 del mondo, ha battuto al primo turno il peruviano Juan Pablo Varillas (103 Atp) in cinque set. Non c’è storia tra Andrey Rublev (in campo come atleta neutrale) e l’amico Dominic Thiem al primo turno dell’Australian Open 2023. L’austriaco, che ha conquistato il suo unico Slam allo US Open 2020, si è arreso 63 64 62.

Esordio deludente per Martina Trevisan agli Australian Open. L’azzurra, numero 21 del seeding, è uscita al primo turno racimolando cinque game contro la slovacca Anna Karolina Schmiedlova che  si è imposta con un netto 6-3, 6-2. Una delusione azzurra bilanciata dalla vittoria di Camila Giorgi che ha lasciato un solo game (6-0, 6-1) alla russa Anastasjia Pavlyuchenkova. Per una russa battuta una russa che batte: è  Ljudmila Dmitrievna Samsonova, numero 20 del mondo, che batte nettamente Jasmine Paolini 6-2 6-4. Non solo il caldo ferma le partite, anche la pioggia. Non dura neanche il tempo di un gioco il match tra Fabio Fognini e Thanasi Kokkinakis nel primo turno degli Australian Open. Sul punteggio di 40-30 per l’australiano la partita viene sospesa per la pioggia. Al momento sono in stand by tutti i match outdoor, si gioca solo sui tre campi al coperto. Il vincitore tra i due si scontrerà contro il reduce dalla maratona contro Berrettini, Andy Murray.  

spot_img