Massimiliano Bellarte racconta la sua nazionale di futsal

Ultime notizie

Group Stage: disastro Europa

I Group Stage dei Worlds sono finalmente giunti al...

MMA’s Lunch, cosa è successo tra McGregor e Facchinetti

Nell'appuntamento del lunedì di MMA's Lunch, in onda sul canale...

l’Olimpus Roma e i settori giovanili raccontati da Francesco Semeraro

In questa puntata del mercoledì di Futsal Arena ci...

Red Bull Half Court: la prima finale mondiale è al playground di San Lorenzo

A rappresentare l’Italia nel Red Bull Half Court due...

Share

L’approfondimento sul futsal del mercoledì di Atleta Tv ha avuto il piacere e l’onore di aver ospite il C.T. della Nazionale italiana Massimiliano Bellarte. Con il Mister abbiamo fatto due chiacchiere tra il mondiale appena concluso, il movimento futsal italiano e i prossimi europei in programma nel nuovo anno.

La Nazionale portoghese festeggia il trionfo nel Mondiale lituano
La Nazionale portoghese festeggia il trionfo nel Mondiale lituano

Il Mondiale lituano

Qualche giorno fa si è concluso il Mondiale in Lituania che ha visto il Portogallo alzare per la prima volta nella sua storia il trofeo. “Questo Mondiale ci ha fatto capire quanto questo sport si stia ponendo su un livello più alto”. Esordisce così, Massimiliano Bellarte ai nostri microfoni. “Fino a qualche anno fa il Portogallo era considerato il “cugino impacciato” della Spagna mentre quest’anno ha vinto in finale contro l’Argentina eliminando la Spagna ai quarti di finale. Un altro dato particolare è l’assenza di giocatori della Nazionale brasiliana nel podio del torneo. Il Brasile è un po’ la culla di questo sport e anche questo è un segnale di questo livellamento positivo”.

Futsal internazionale che ormai non ha più un solo padrone, quindi ma molte Nazionali possono ambire a trofei prestigiosi. In questo contesto, secondo il ct azzurro, la nostra Nazionale deve trovare il proprio posto. “Non abbiamo ancora le basi per collocarci in una graduatoria, l’unica cosa certa è che saremo nell’urna numero 2 ai prossimi sorteggi europei. Proveremo a capire il nostro livello nelle prossime due amichevoli contro Francia e soprattutto Iran, che nell’ultimo impegno mondiale non ha affatto sfigurato, uscendo sconfitto solo ai quarti di finale dal Kazakistan che ormai è una realtà affermata di questo sport”.

La Nazionale italiana di Massimiliano Bellarte festeggia la qualificazione ai prossimi Europei
La Nazionale italiana di Massimiliano Bellarte festeggia la qualificazione ai prossimi Europei

La Nazionale italiana e il campionato di Serie A

Il mio percorso con la Nazionale è iniziato da una mancata qualificazione ai mondiali appena giocati” prosegue Bellarte. “Da lì abbiamo intrapreso un percorso di rinnovamento e ringiovanimento del roster senza partire da uno stato acquisito dalla storia della nostra Naizonale che è di altissimo livello. Stiamo percorrendo una strada nuova per cercare di portare qualcosa di buono sia alla Nazionale che a tutto il movimento futsal italiano. Italia chiamata a riscattare questa assenza al Mondiale lituano già all’inizio del prossimo anno con l’appuntamento Europeo nei Paesi Bassi, un impegno molto ravvicinato rispetto agli anni passati ma Il C.T. Bellarte ha le idee chiare. “Tanti fattori possono influenzare l’andamento di una competizione ma non credo assolutamente che il fatto di non aver partecipato al Mondiale possa favorirci né tantomeno il contrario, aver partecipato al mondiale possa sfavorire qualcun altro”.

Mondiale ed Europeo che saranno a cavallo dell’inizio dei maggiori campionati per club. Con il Mister Massimiliano Bellarte abbiamo cercato di capire a che livello è quello di casa nostra. Non credo che i campionati esteri siano più blasonati, sono solamente diversi. Non c’è nulla di migliore o nulla di peggiore. E’ chiaro però che chi gioca ad esempio nello Sporting Lisbona abbia la possibilità di giocare la Champions League. Questo può darti esperienza internazionale in più da riportare poi nel gruppo squadra della Nazionale. Il nostro campionato è uno dei migliori al mondo, basti pensare a quanti giocatori che hanno partecipato al Mondiale militano nelle squadre italiane. All’estero il vincitore arriva da una cerchia ristretta di due o tre squadre mentre da noi non è così”. Campionato italiano di Futsal che partirà il prossimo 9 ottobre, subito con un big match. Alla prima giornata ci sarà Pesaro-Napoli che sulla carta non avrebbe storia poiché si affrontano i campioni uscenti e una neo promossa ma in realtà il Napoli è una squadra fortissima che può ambire alla vittoria finale”.

Il Palazzetto di Salsomaggiore dove si giocheranno le sfide in diretta Sky
Il Palazzetto di Salsomaggiore dove si giocheranno le sfide in diretta Sky

Il ritorno del Futsal su Sky

Notizia di qualche settiamana fa è il ritorno del futsal italiano su Sky. Ogni settimana trasmetterà in diretta una partita di campionato disputata nel palazzetto neutro di Salsomaggiore. La prima partita trasmessa sarà proprio Pesaro-Napoli. A turno tutte le squadre avranno l’opportunità di mettersi in mostra in diretta nazionale e questo è un passo avanti incredibile per dare visibilità a questo meraviglioso sport.

Ho sempre creduto che uno dei passi in avanti che il futsal italiano deve fare sia la creazioni degli idoli. In questo modo le nuove generazioni, come ad esempio quella di mio figlio, possano appassionarsi al futsal e sognare un giorno di giocare in un palazzetto. Sky per fare ciò è un mezzo eccezionale che sicuramente riuscirà finalmente a dare più stabilità e più visibilità a questo sport”. Senza dimenticare anche Futsal Arena, live sul canale Twitch Atleta_TV ogni mercoledì.

spot_img