VCT EMEA: Grand Final firmata Team Liquid

Ultime notizie

Superbike: cosa ci ha detto il primo round?

Il primo round della Superbike 2024 ha messo in...

Le nuove leve del tennis ATP: rivoluzione in atto?

Sono tanti i giovani tennisti che stanno raggiungendo i...

Superbike 2024: i big all’assalto di Bautista, ma attenzione ai rookie

Lo spagnolo cerca il tris dopo i titoli conquistati...

MotoGP, Marquez e Acosta in gran forma nei test di Valencia

I test della MotoGP a Valencia mostrano immediatamente un...

Share

Dopo due mesi, il VALORANT Champions Tour EMEA è giunto al termine. Ieri sera, Team Liquid ha messo la sua firma sul trofeo. I giocatori di Team Liquid hanno predominato nella serie più importante della stagione, quella della Grand Final di VCT EMEA. La squadra si è imposta sui grandi favoriti Fnatic, con sorpresa di tutto il pubblico. I bianco-blù sono usciti da Messe Berlin da campioni. Prossima destinazione: Tokyo.

Lo stage di VCT EMEA durante la Grand Final tra Team Liquid e Fnatic.

VCT EMEA: i Playoffs

Team Liquid è arrivata a sollevare il trofeo dopo un’intensa settimana ai Playoffs. Dopo la Regular Season, infatti, solo sei team hanno continuano ad affrontarsi per la contesa del titolo. Una stagione no per Karmine Corp, KOI, Team Heretics e BBL, nonostante le grandi aspettative. Team Liquid ha terminato la Regular Season in terza posizione, dietro a Fnatic e NAVI, con uno score di 6-3. Usciti vincitori negli scontri contro Team Vitality e NAVI, la corsa di Team Liquid nell’Upper Bracket dei Playoffs è stata arrestata proprio dai FNC, che si sono imposti nettamente per un risultato di 2 a 0. Per guadagnarsi la partecipazione alla finale di VCT EMEA, i Team Liquid hanno dovuto affrontare i FUT Esports, l’organizzazione turca vincitrice del Lower Bracket.

Dall’altra parte, i vincitori del LOCK//IN di San Paolo. Prima della Grand Final di VCT EMEA, i Fnatic avevano una win streak di 21 partite, iniziata ad ottobre 2022. L’ultima sconfitta risale al Valorant Champions 2022 di settembre, contro i DRX. Dopo l’incredibile percorso di Fnatic ai LOCK//IN, in cui hanno prevalso in finale sui LOUD con un incredibile comeback, e dopo aver concluso la Regular Season imbattuti e con un perfect score di 9-0, i Fnatic cadono per mano di Team Liquid, proprio nel match più importante della season a VCT EMEA. Una sconfitta amara per i fan di Fnatic, considerato che durante la Regular Season e i Playoffs, gli scontri con Team Liquid erano sempre andati a favore dell’org inglese.

Jake “Boaster” Howlett, IGL di Fnatic.

Grand Final di VCT EMEA: Team Liquid dice no a Boaster

Il sogno di Jake “Boaster” Howlett e compagni è finito sul più bello. La Grand Final di VCT EMEA si è conclusa con un risultato sorprendente. Team Liquid è, infatti, riuscita nell’impresa: sconfiggere la grande favorita Fnatic, realizzando il sogno di ogni underdog. Nella serie di quattro game, Team Liquid ha perso la prima mappa su Lotus, ma si è presa subito la sua rivalsa su Ascent. Igor “Redgar” Vlasov e compagni hanno, infatti, rischiato di subire il tipico comeback dei Fnatic, ma sono a chiudere il game sul risultato di 14-12 dopo gli overtime. Su Haven i Fnatic hanno decisamente faticato, e la mappa è andata a Team Liquid per un risultato di 13-6. La mappa decisiva è stata Fracture, su cui lo scontro è diventato più intenso ogni round. Infine, TL è riuscita a chiudere sul 13-11, proclamandosi il miglior team di VCT EMEA.

Il miglior giocatore delle Grand Final, secondo le statistiche, è stato Emir “Alfajer” Ali Beder con un KDA di 83/61/13 e un ACS (Average Combat Score) di 245. Per Team Liquid, invece, è stata una prestazione di squadra complessivamente equilibrata, avendo performato bene tutti i giocatori. La prossima destinazione, per Team Liquid, è Tokyo. Lì rappresenteranno il primo seed di VCT EMEA per i Masters, in cui si giocheranno la possibilità di accedere di Valorant Champions 2023. Insieme a loro, Fnatic, FUT Esports e NAVI. A Tokyo sono in palio tre slot di partecipazione per i Champions. Chi non raggiungerà il podio, avrà comunque un’altra chance di qualificarsi per i Champions insieme altri team di VCT EMEA ai Last Chance Qualifier, che si terranno a luglio.

spot_img