LEC, Spring Split 2023

Ultime notizie

Superbike: cosa ci ha detto il primo round?

Il primo round della Superbike 2024 ha messo in...

Le nuove leve del tennis ATP: rivoluzione in atto?

Sono tanti i giovani tennisti che stanno raggiungendo i...

Superbike 2024: i big all’assalto di Bautista, ma attenzione ai rookie

Lo spagnolo cerca il tris dopo i titoli conquistati...

MotoGP, Marquez e Acosta in gran forma nei test di Valencia

I test della MotoGP a Valencia mostrano immediatamente un...

Share

Dopo due settimane dalla conclusione del Winter Split, il campionato europeo di League of Legends è tornato. LEC ricomincia proprio oggi con lo Spring Split 2023. È infatti arrivato il momento di scoprire se i risultati dello scorso split si ripeteranno o se sarà l’occasione di rivalsa per i team rimasti a bocca asciutta quest’inverno. Molte sono le novità nei roster delle squadre: quale sarà quello a dominare lo Spring Split?

Un fan dei Fnatic tra il pubblico dello Studio di LEC.

Il ritorno di Upset in LEC

Il Winter Split concluso due settimane fa ha visto i G2 conquistare il loro decimo titolo domestico. Con un secco 3 a 0 si sono imposti sui dei Mad Lions che, dopo essere arrivati in finale passando per il loser bracket, si sono arrestati in seconda posizione. Tanta delusione anche per i Vitality, che ad inizio Winter Split sembravano essere uno dei team favoriti. Il management ha, quindi, deciso di optare per dei cambi nella corsia inferiore. Neon out e Upset in. L’adc da tanti considerato il migliore d’Europa ritorna per la prima volta nel 2023 sul paloscenico di LEC per questo Spring Split.

Elias “Upset” Lipp ha parlato recentemente ai microfoni di EUphoria, il podcast di LEC. L’ex adc dei Fnatic ha dichiarato che nel suo team precedente non sentiva di riuscire a discutere dei problemi relativi al gameplay in modo costruttivo. Ora, in Vitality, si sentirebbe in grado di confrontarsi apertamente con tutti, circostanza che influirebbe direttamente sulle prestazioni del team. La transizione ai VIT sarebbe avvenuta in pochissimo tempo, dati anche le tempistiche ristrette dovute al nuovo formato. Nel giro di tre giorni, Upset ha dovuto trasferirsi a Berlino ed integrarsi nel nuovo team. Con i nuovi compagni ha avuto il tempo di giocare solo 4 giornate di scrim. Scopriremo subito se tra i player dell’organizzazione francese vi sia un’intesa naturale, dato che VIT avrà subito l’occasione di scontrarsi con i MAD Lions, finalisti nello scorso split.

Il toplaner degli XL, Odoamne, campione di LEC Summer Split 2022 con i Rogue.

Spring Split 2023: gli altri roster changes

Il primo match dello Spring Split di LEC vedrà subito affrontarsi i due team che non sono passati alla fase dei Playoff durante il Winter Split. Per XL e FNC, che non sono riusciti ad andare oltre le tre settimane di Regular Season, sono stati necessari dei cambi nei rispettivi quintetti titolari. I Fnatic hanno detto addio a Wunder e Rhuckz. Vedremo, infatti, giocare insieme a Razork, Humanoid e Rekkles, Oscarinin in toplane e Advienne come supporto. Inoltre, l’headcoach Crusher è stato sostituito da Nightshare, che lo scorso anno ha militato in LCS con gli Immortals. Il clima nel team sembra decisamente migliorato. Nel loro nuovo video ufficiale sulla Off-season, i FNC hanno dichiarato di aver effettuato questi cambi al fine di migliorare principalmente la sinergia all’interno del roster e di conseguenza poter tornare a competere con le prime della classe.

Gli Excel, invece, hanno sciolto il contratto con Targamas. Nel ruolo di supporto ed a fianco di Patrik giocherà Dino “LIMIT” Tot, in precedenza giocatore per SK e BDS. Come espresso chiaramente nel video di annuncio del nuovo roster, questo nuovo split sarà un fresh-start per i giocatori di XL. Il primo match dello Spring Split del 2023 deciderà, inoltre, la fine della lose streak rispettivamente di 6 e 4 game per una tra XL e FNC. Infine, un cambio arriva anche nel roster degli Astralis. Dajor ha salutato il team nel tweetlonger dedicato. Al suo posto, in corsia centrale giocherà Adam “LIDER” Ilyasov, in precedenza giocatore di Vitality e Misfits. Da non perdere l’appuntamento con il primo weekend di LEC, che darà degli indizi su quale sarà la squadra a dominare il palcoscenico in questa primavera.

spot_img