LEC 2023: “definiti” tutti i roster

Ultime notizie

Coppa del mondo di sci, bene solo le azzurre

Slalom gigante, Marta Bassino sfiora il trionfo a Killington,...

Iran-Usa: un gol può portare la pace?

Una partita che va oltre lo sport, l’agonismo e...

Apoteosi Canada: Coppa Davis conquistata

Le foglie d’acero vincono per la prima volta la...

Beach Volley, Lupo – Rossi: che esordio in Australia

In Australia è il corso l'ultima Challenge del Beach...

Share

L’Offseason ha finito di mietere vittime. Con tutti i rumor accumulatisi nelle ultime settimane, è già chiaro quale sarà il quadro dei roster per LEC 2023. Dopo il ritorno di Rekkles ai Fnatic e quello di Mikyx ai G2, anche gli altri team hanno stupito tutti i tifosi europei con mosse inaspettate. Molti giocatori che sembravano player chiave di alcune formazioni si sono ritrovati senza casacca, mentre altri sono arrivati in team che sembrano costruiti appositamente per loro. Ci sono sorprese, possibili rivelazioni, rookie speranzosi di farsi vedere, e tante stelle pronte a mettersi in gioco in quella che si prospetta essere la stagione più interessante di sempre.

Tutti i roster leakati da LEC Wooloo, il Fabrizio Romano di League of Legends

LEC 2023: Excel pronti a stupire

LEC 2023 vedrà dei volti nuovi, sia tra le squadre di alta classifica che tra quelle che non hanno spiccato l’anno precedente. Non ci saranno più i Rogue, che cambiano nome in KOI. Non vedremo i tanto acclamati Karmine Corp, che erano in contrattazione con gli Astralis per l’acquisizione dello slot. Gli Astralis hanno deciso di mantenere il loro posto in LEC, cambiando solamente due elementi dal roster dell’anno scorso. Fuori Vizicsacsi e Xerxe quindi, e dentro Finn e 113. Il primo arriva da un’ottima stagione negli Excel, il secondo invece proprio dai Karmine Corp della LFL. Ma con Finn inserito negli Astralis, chi colmerà il vuoto lasciato in XL? Sarà Odoamne, campione in carica e non più nella formazione dei Rogue/KOI. L’unico cambio nel roster del team di Ibai è infatti in toplane, dove arriva Szygenda dai Vitality Bee, Academy francese del team militante in LEC.

Ma non è solo l’arrivo di Odoamne a far stropicciare gli occhi ai tifosi degli Excel. Salutati Markoon, Nukeduck e Mikyx, il team inglese ha inserito Xerxe, jungler d’esperienza che ha già giocato con Odoamne al tempo degli Splyce, per ricostituire il duo toplane che tanto ha fatto nel 2018. Lo scambio con i G2 porta Targamas accanto a Patrik, ma la stella è in midlane. In arrivo dai Misfits, che hanno ceduto lo slot agli Heretics, Vetheo potrà finalmente dire di avere un team costruito ad hoc per lui. Se per tutto questo tempo i successi dei Misfits arrivavano dalle giocate fenomenali del midlaner francese, con questo team Vetheo ha tutto quello che serve per arrivare dove un talento come lui si merita di stare: ai Worlds.

LEC 2023: Vetheo si accasa agli Excel
Vetheo, ex stella dei Misfits, sarà il midlaner degli Excel.

L’arrivo degli Heretics e la rivoluzione Vitality

Dopo le ingenti e non fruttuose spese dell’anno scorso, gli occhi sono puntati ancora una volta sui Vitality di Perkz. Un fallimento totale come quello del 2022 ha bisogno di una rivoluzione totale. L’unico a rimanere tra le file delle apette francesi è proprio Perkz, fulcro centrale del team. Non ci sarà più Alphari nella toplane, che si avvia verso uno split di pausa, ma Photon, toplaner coreano ex X7. Nella giungla, un altro ragazzo coreano, ma questa volta pescato in casa. Se lo sono portato in Europa l’anno scorso, lo hanno educato, allevato, e permesso di distruggere la SoloQ europea. Finalmente è arrivato il momento di Bo. Indicato dagli addetti al settore come uno dei talenti più cristallini, bisognerà vedere come e se riuscirà a creare una sinergia con il suo midlaner.

Nella botlane, i Vitality pescano ancora dai MAD Lions, ai quali rispediscono Carzzy, ma prendono Kaiser nel ruolo di supporto. Accanto a lui ci sarà Neon, uscente anche lui dai Misfits. I G2, lasciato andare via Jankos, Flakked e Targamas, li rimpiazzano con Yike, dagli LDLC, Hans Sama e Mikyx. Tanti dubbi, a proposito degli LDLC, sono negli SK Gaming, che scelgono di puntare sulla botlane Exakick – Doss. Gli Heretics invece, i nuovi entrati e vincitori di European Masters, non si presenteranno con lo stesso roster che ha dominato in Spagna e in Europa. Cadono quindi definitivamente le speranze di vedere Zwyroo, volto noto del PG con i Mkers, in LEC. L’unico tassello rimanente è quello di Jackspectra, più volte vicino ad un team della massima serie, arriva in LEC solo adesso. Accanto a lui ci sarà Mersa, con Ruby, Jankos ed Evi a completare il tutto.

spot_img