Istanbul: due italiani in finale alla eChampions League di Fifa 23

Ultime notizie

Superbike: cosa ci ha detto il primo round?

Il primo round della Superbike 2024 ha messo in...

Le nuove leve del tennis ATP: rivoluzione in atto?

Sono tanti i giovani tennisti che stanno raggiungendo i...

Superbike 2024: i big all’assalto di Bautista, ma attenzione ai rookie

Lo spagnolo cerca il tris dopo i titoli conquistati...

MotoGP, Marquez e Acosta in gran forma nei test di Valencia

I test della MotoGP a Valencia mostrano immediatamente un...

Share

Il calcio digitale italiano sta probabilmente vivendo uno dei momenti più importanti della propria storia, trend confermato dalla qualificazione di due italiani alle fasi finali della eChampions League di Fifa 23 che si giocheranno a Istanbul il 7 giugno. Stesso giorno e stesso luogo della finale della Champions League, quella del pallone reale. Dove sappiamo vedremo un’italiana, anzi, una milanese.

echampions league fifa 23 istanbul eserie a
La semifinale della eSerie A tra Juventus Dsyre e Monza a Lecce

L’Italia verso Istanbul

La vittoria di corto muso del Milan sul Napoli e quella più rotonda ma anche rocambolesca dell’Inter sul Benfica nel totale del doppio confronto ha regalato all’Italia calcistica una squadra in finale. Grazie al sorteggio favorevole operato a Nyon qualche settimana fa, gli incroci del tabellone garantiscono al nostro calcio una finalista italiana tra Inter e Milan, il derby della Madonnina che torna in Champions League esattamente vent’anni dopo la prima volta. All’epoca fu il Milan a passare: questa volta, come allora, il pronostico è apertissimo.

Non è però solo la Champions League a far rivalutare le squadre italiane. Juventus e Roma sono in semifinale di Europa League, dove affronteranno rispettivamente Siviglia e Bayer Leverkusen, mentre la Fiorentina ha raggiunto la semifinale di Conference League e avrà come avversaria il Basilea. In totale sono cinque squadre che hanno conquistato l’accesso tra le prime quattro delle rispettive competizioni. E a quanto pare non andiamo male nemmeno su Fifa 23.

obrun echampions league fifa 23 istanbul
La celebrazione della qualificazione di Obrun (al centro, accompagnato da Hollywood a sinistra e da Ribera a destra, tutti della spedizione Exeed) alla fase finale della eChampions League di Fifa 23 a Istanbul

Dalla eSerie A di Fifa 23 alla eChampions League di Istanbul

Terminate le scorie della fase finale della eSerie A che ha visto trionfare la Juventus Dsyre di Danipitull, campione per la seconda volta, sull’Hellas Verona di Karimisback, sconfitto per la seconda volta consecutiva, i migliori proplayer italiani di Fifa 23 sono andati a Londra. Obiettivo: provare a qualificarsi alla fase finale della eChampions League. Per chi non lo sapesse infatti da alcuni anni Electronic Arts con il franchise Fifa, di cui il 23 sarà l’ultimo capitolo così come lo conosciamo, ha instaurato diverse collaborazioni ufficiali.

Oltre i vari campionati come la ePremier League inglese, la eLaLiga spagnola o la eLigue1 francese, EA ha anche stretto accordi direttamente con la Uefa e la Fifa per organizzare insieme la controparte digitale di quelle reali già esistenti. Come, ad esempio, proprio la eChampions League che segue un percorso di qualifiche preliminari, due fasi di eliminazione dal vivo a Londra e la Top 8 conclusiva a Istanbul. Proprio in occasione della finale della Champions League, a cui assisteranno anche due proplayer italiani.

Il tweet con cui HHezer ha festeggiato la qualificazione alla finale di Istanbul della eChampions League

Due italiani a Istanbul a caccia della eChampions di Fifa 23

Il percorso verso la finale era iniziato con i migliori 1024 giocatori dell’intera regione Emea al termine della prima stagione competitiva dell’anno, finita l’11 novembre 2022. Di questi, i migliori 64 delle qualifiche online si sono aggiudicati il primo evento di Londra, tra cui otto italiani. Sei sono passati alla fase successiva che lo scorso weekend, ancora nella capitale britannica, ha assegnato gli otto posti per le finali di Istanbul. Il vincitore della eSerie A, Danipitbull, si è spinto fino alla Top 16 mentre Vanbasten, Montaxer e Peppe si sono fermati un turno prima. Due però hanno proseguito.

Si tratta di Francesco “Obrun” Tagliafierro, giocatore degli Exeed, e di Lucio “HHezerS” Vecchione, player del Monza Esports, progetto a cui lo stesso Galliani, vicepresidente e Ad del club, tiene molto. Entrambi sono riusciti a raggiungere la Top 8 direttamente dal tabellone principale, vincendo con largo scarto i loro match decisivi per il passaggio del turno. Ovvero per la qualificazione alla finale di Istanbul, valida non solo per il titolo ma anche per la qualificazione alle Global Series, competizione di fine stagione che porta infine alla Fifae World Cup. Di fatto il mondiale dei proplayer di Fifa 23.

spot_img