Pietro Mennea: oggi dieci anni dalla sua scomparsa

Ultime notizie

Superbike: cosa ci ha detto il primo round?

Il primo round della Superbike 2024 ha messo in...

Le nuove leve del tennis ATP: rivoluzione in atto?

Sono tanti i giovani tennisti che stanno raggiungendo i...

Superbike 2024: i big all’assalto di Bautista, ma attenzione ai rookie

Lo spagnolo cerca il tris dopo i titoli conquistati...

MotoGP, Marquez e Acosta in gran forma nei test di Valencia

I test della MotoGP a Valencia mostrano immediatamente un...

Share

Il 21 marzo 2023 segna il decimo anniversario dalla scomparsa di Pietro Mennea, uno dei più grandi velocisti della storia dell’atletica italiana e mondiale.

Il mito della Freccia del Sud

Mennea è stato un’icona del mondo dello sport, un atleta che ha lasciato un segno indelebile nel cuore degli appassionati di atletica leggera di tutto il mondo. Nato il 28 giugno 1952 a Barletta, in Puglia, Pietro Mennea ha iniziato la sua carriera di velocista a livello nazionale nel 1971, vincendo il campionato italiano juniores sui 100 metri. Mennea ha partecipato a quattro Olimpiadi consecutive, dal 1972 al 1984, vincendo la medaglia d’oro nei 200 metri piani alle Olimpiadi di Mosca del 1980. Durante la sua carriera, ha stabilito numerosi record tra quello mondiale nei 200 metri piani, stabilito nel 1979 a Città del Messico. E’ rimasto imbattuto per 17 anni, fino a quando Michael Johnson non lo ha superato nel 1996. Il record europeo, invece, è ancora di proprietà di Mennea. Era un uomo di grande carisma, umiltà e passione per lo sport.

Mennea è stato soprannominato “La Freccia del Sud“, a causa della sua velocità e del famoso treno espresso che collegava Milano con la Sicilia. Era un atleta incredibilmente versatile, capace di eccellere sia sui 100 che sui 200 metri piani, raggiungendo la finale in entrambe le specialità alle Olimpiadi di Mosca del 1980. Rimane il ricordo di come spiegava i suoi successi, le sue 29 medaglie (18 d’oro) e le sue 530 gare in pista. “Se ho fatto quello che ho fatto – diceva Mennea -, lo devo solo a una cosa: che ho lavorato come un pazzo. Mi allenavo anche sei ore al giorno, sempre, anche di nascosto. Non ho mai avuto paura della fatica. Allenarsi è tutto. Anche quando sei sfinito, è una bella stanchezza”.

Golden Gala Pietro Mennea 2023

Dal 2013 il Golden Gala dell’atletica leggera ha preso il nome del re dei velocisti azzurri Pietro Mennea. E’ un evento internazionale di atletica leggera che si svolge annualmente presso lo Stadio Olimpico di Roma. Quest’anno sarà Firenze a ospitare l’edizione 2023. La tappa italiana della Diamond League, in programma venerdì 2 giugno 2023, si terrà allo stadio Luigi Ridolfi.

A formalizzare la scelta è stato il presidente della FIDAL Stefano Mei: “Come sapete l’Olimpico di Roma non sarà disponibile per gli interventi di riqualificazione della pista in vista degli Europei del 2024 e la scelta di Firenze è il compimento di un percorso di dialogo con le istituzioni a tutti i livelli”. Nel programma dell’evento di Firenze sono previste quindici specialità: 100, 200, 5000, 110 ostacoli, alto, triplo e peso per quanto concerne gli uomini, 100, 400, 1500, 3000 siepi, 400 ostacoli, asta, lungo, disco per le donne.

spot_img