Braccia: perché è importante allenarle?

Ultime notizie

Con Jorge Martin l’Aprilia può sognare

Sfumata nuovamente la possibilità di passare al Ducati Lenovo...

Questo Marc Marquez può vincere il mondiale

Alla sua prima stagione in Ducati, Marc Marquez ha...

Nicholas Spinelli: l’esordio da sogno, come pochi altri nella storia della Superbike

In sostituizione dell'infortunato Danilo Petrucci, l'azzurro ha fatto il...

Jannik Sinner: quando arriverà il numero 1?

Sul fatto che l'altoatesino sia destinato a diventare il...

Share

Diciamocelo, le braccia sono una zona spesso trascurata dalle normali routine di fitness, eppure sono fondamentali per molte azioni quotidiane. Allenarle in maniera specifica significa non solo compiere movimenti nella quotidianità con più efficienza e minor fatica, ma anche correre un rischio minore di lesioni e traumi.

Braccia

Alcuni vantaggi dell’esercizio degli arti superiori:

1) Mantenimento o recupero dell’ equilibrio tra la parte superiore e inferiore del proprio corpo. Non solo l’ allenamento aumenta il tono muscolare, ma riesce a ristabilire l’equilibrio tra l’upper e il lower body. Molte donne hanno una fisicità ginoide (fisico a pera), e questo fa sì che il focus si sposti sui fianchi piuttosto che su spalle, braccia e schiena quando invece è anche lì che bisognerebbe porre attenzione. Oltre a questo, allenare solo gli arti inferiori può peggiorare lo stato infiammatorio e di ritenzione idrica degli stessi.

2) Aumento della forza e della funzionalità nelle azioni di vita quotidiana. Avere braccia forti facilita la vita, perché banalmente ci rende più autonomi nel trasportare carichi di vario tipo, compiere gesti che implicano movimenti rapidi, etc. Inoltre, avere braccia forti evita di compensare gli sforzi avvalendosi della schiena, risparmiando così dolori e infortuni.

3) Correzione di posture errate. La vita di qualsiasi persona si vive “davanti”, nel senso che le braccia fanno più che altro movimenti che si protendono di fronte a noi. Questo, porta a un atteggiamento posturale di chiusura delle spalle. Lavorare sul tronco e sugli arti superiori in termini di miglioramento di tono ed elasticità dei tessuti consentirà di correggere vizi posturali, ridurre gli infortuni o problematiche a collo e spalle. Tra i vizi posturali più comuni c’è sicuramente l’ anteposizione delle spalle. Allenare in modo corretto l’upper body consentirà di migliorare anche questo atteggiamento.

braccia

4 esercizi per le tue braccia:

Fanno così tanto per noi. È giusto darci da fare per loro.


Ecco qualche esercizio per allenare al meglio le tue braccia che potrai svolgere comodamente da casa oppure in palestra. Per tonificare le braccia fai due serie da 12 ripetizioni per braccio di tutti gli esercizi che seguono.

Tonificare il tricipite in modo completo: Per fare ginnastica per le braccia non sono sempre necessari pesi e attrezzi, come appoggio puoi utilizzare anche elementi presenti in casa tua come il bordo di una sedia robusta o uno scalino alto. Appoggia le mani sul sostegno scelto mantenendo le dita rivolte verso di te e creando un angolo di 90 gradi con le ginocchia. Stendi le braccia fino a sollevarti verso l’alto e poi abbassale fino a formare un angolo retto, poi raddrizzale e sollevati di nuovo.

Per braccia lunghe e magre: Stai in piedi e apri le ginocchia quanto la larghezza delle tue spalle. Piega leggermente le ginocchia tenendo i gomiti tra le costole e la vita. Con le mani fai un pugno rivolto verso l’alto. Lentamente tira un pugno davanti a te con il braccio destro, il più lontano possibile, torcendolo verso l’interno e mantenendo le spalle rilassate. Fai lo stesso con il braccio sinistro, portando in contemporanea il braccio destro nella posizione iniziale.

E per le spalle? Posizionati in piedi con le gambe leggermente piegate e con un peso (adatto alla tua forza) in ogni mano. Alza le braccia di lato fino a quando si trovano parallele al pavimento. Resisti un secondo, quindi portale più in alto fino a quando si trovano dritte sopra la testa. Abbassa le braccia fino al livello delle spalle prima di tornare alla posizione originale.

Non dimenticare gli avambracci: Rimani in piedi con le braccia lungo i fianchi e un peso in ogni mano, mantenendo i palmi in direzione opposta al tuo corpo. Solleva i pesi fino le spalle, per poi tornare nella posizione originale.

spot_img